STS-129 Atlantis, calendario in pericolo per finestrino danneggiato

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

Dopo la conclusione positiva della missione STS-125, lo space shuttle Atlantis è stato portato nella OPF-1 per la consueta revisione post-flight, in vista della preparazione alla successiva missione logistica STS-129 prevista per NET 12 Novembre.
Il processo sembrava svolgersi senza particolari rilievi, quando durante la revisione dei finestrini è stata notata una manopola incuneata in un angolo del finestrino N°5, tra il vetro a pressione interno e un pannello della consolle di comando.
Questa manopola è del tipo usato dagli astronauti per fissare videocamere e apparecchi vari, evidentemente durante l'ultima missione essa si è infilata inavvertitamente in quell'angolo, quando la cabina era pressurizzata.
Dopo il rientro a terra, la differenza di pressione ha permesso il bloccaggio dell'oggetto là dove ora si trova, tutti i tentativi per sbloccarlo hanno dato esito negativo, è stato utilizzato anche del ghiaccio secco, nel tentativo di farlo restringere, per cercare di liberarlo.
Non volendo forzare troppo la manopola per evitare possibili ulteriori danneggiamenti, i tecnici stanno ora studiando le varie possibilità per sbloccare la situazione, compresa la possibilità di pressurizzare la cabina di pilotaggio della navetta.
Una volta tolto di mezzo l'intruso, si dovrà smontare il finestrino per verificare lo stato del vetro e degli elementi di bloccaggio.
L'eventuale sostituzione di tutto il finestrino interno sarà una prima per il KSC, infatti in passato questa operazione è stata eseguita solo a Palmdale (California).
Un lavoro del genere presuppone lo slittamento della prossima missione dell'Atlantis fino a sei mesi.
Nell'ipotesi peggiore, si rischia addirittura che l'Atlantis venga posto fuori servizio, rendendo così problematico il calendario delle ultimne missioni dello space shuttle. 

Fausto dell'Orto

Fausto dell'Orto, articolista storico di AstronautiNEWS e gia' attivo su ForumAstronautico.it, ha collaborato con questo blog dalla sua fondazione fino al luglio 2011.