Aggiornamenti da Spirit

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

Spirit resta sempre fermo, insabbiato, sul lato ovest di Home Plate nel luogo chiamato "Troy", come già [url=http://www.forumastronautico.it/index.php?topic=10737.0] ampiamente esposto [/url].

Nonostante l’impedimento, il Rover è impegnato in un ambizioso programma d’osservazione del suolo.
Cinque dei sette ultimi Sol trascorsi hanno coinvolto gli strumenti del braccio robotizzato; sono state raccolte immagini dalla fotocamera panoramica (Pancam) e dal Miniature Thermal Emission Spectrometer (Mini-TES), strumento che provvede a misurare la mineralogia e le proprietà termiche e fisiche del terreno marziano.

Sfruttando l’abbondante riserva d’energia elettrica di Spirit si sono effettuate osservazioni e misurazioni notturne.

Contestualmente al JPL, proseguono i lavori per effettuare le necessarie prove a terra per trovare il modo di dis-insabbiare il Rover.
Il simulatore è stato convalidato con una sola ruota dal Rover Gemello a terra.
Grandi quantità di materiali, idonei a simulare il suolo marziano, sono stati ordinati per poter costruire un Sandobx ancora più grande onde effettuare le più corrette procedure.

Al Sol 1939 (17 giugno 2009), la produzione d’energia solare è a 853 Wh, l'opacità atmosferica (tau) è di 0,486.
L’odometia è rimasta a 7729,93 metri.

Potrebbero interessarti anche...