STS-127 Endeavour – Annullato anche il secondo tentativo di lancio

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

Per la seconda volta in quattro giorni, la NASA ha dovuto rinunciare al tentativo di lancio dello Space Shuttle Endeavour, per la missione STS-127.
La missione, di una durata prevista di 16 giorni, si proponeva di completare l'installazione del modulo JAXA Kibo, attraverso 5 EVA.
Già nelle ore precedenti, per la presenza di un sistema temporalesco con probabilità di fulmini a meno di 5 miglia dalla rampa di lancio, le operazioni di rifornimento per il carico dei propellenti liquidi nell'ET-131 sono state rinviate di oltre due ore.
Purtroppo, quando si è potuto procedere al carico, una perdita di idrogeno gassoso è stata rilevata nel sistema GUCP, inizialmente la perdita era contenuta, ma col tempo essa si è rivelata non sopportabile.
Si tratta dello stesso inconveniente che ha costretto la NASA a sospendere il primo tentativo di lancio, Sabato 13 Giugno.
Evidentemente le riparazioni effettuate non sono riuscite a risolvere convenientemente il problema, diversamente da quanto successo in Marzo, quando la STS-119 Discovery ha potuto decollare, dopo un simile trattamento.
Per l'assenza delle condizioni termiche favorevoli causate dal Solar Beta Angle Cutout, la prossima finestra di lancio per Endeavour è prevista NET 11 luglio alle 7:39 p.m. EDT. Il beta angle è l'angolo tra la direzione dei raggi solari e il piano orbitale: se è maggiore di 60 gradi insorgono problemi termici e di generazione di potenza, in quanto non esiste un assetto praticabile per ovviare a questi problemi; questo vincolo accade attorno ai solstizi.
E' del tutto evidente che il rinvio di questa missione si riperquoterà sul calendario successivo dei lanci, infatti la missione STS-128 Discovery, prevista per il 7 Agosto dovrà slittare di conseguenza.
Il tentativo di lancio di oggi ha anche causato il ritardo di alcuni giorni nel lancio della sonda lunare LRO e di LCROSS (Lunar Crater Observation and Sensing Satellite) che verranno lanciate giovedi 18 giugno con un Atlas V dalla Cape Canaveral Air Force Station, a sud del KSC.
Le tre finestre di lancio sono alle 5:12 p.m , 5:22 p.m e 5:32 p.m EDT, pari alle 23:12 , 23:22 e 23:32 CEST di domani.

Fausto dell'Orto

Fausto dell'Orto, articolista storico di AstronautiNEWS e gia' attivo su ForumAstronautico.it, ha collaborato con questo blog dalla sua fondazione fino al luglio 2011.