ISS Daily Report – Martedì 16 Giugno 2009

ISS Daily Report  Martedì 16 Giugno 2009

Frank DeWinne ha eseguito la periodica analisi dei campioni raccolti in WRS  (Water Recovery System), utilizzando lo strumento TOCA (Total Organic Carbon Analyzer). I campioni vengono prelevati dalla condotta di riempimento. Dopo circa due ore di analisi, i dati sono stati trasferiti dal TOCA al computer via USB per la trasmissione a Terra.
DeWinne ha eseguito anche la raccolta di campioni dal PWD (Dispenser di acqua potabile) che nel recente passato, dopo aver trovare alcune colonie batteriche, era stato fonte di qualche preoccupazione (poi rivelatesi innoque per la salute umana). Le diverse quantità dei campioni raccolti, verranno divise per le analisi da eseguire a bordo e per quelle che verranno eseguite a Terra, con il rientro di STS-127.

A seguito dell’esperimento SPICE e dopo una profonda ripulita dalle particelle di fuliggine, Mike Barratt ha organizzato le riprese video raccolte durante l’esperimento, come pure i dati raccolti.

Gennady ha eseguito tutta una serie di preparazioni per la sostituzione del TVM-1 (terminal computer lane 1) dopo che dall’inizio dell’anno si erano verificati diverse blackout di uno dei tre canali di trasmissione. Nonostante i vari reboot impartiti dal controllo di  Mosca (il sistema si trova nel modulo SM) il problema non si è risolto. Pertanto al momento si sta procedendo per la sostituzione con una nuova unità.

Barratt, Thirsk e DeWinne hanno eseguito a turno una sessione dell’esperimento BISE (Bodies in the Space Environment) esperimento che studia come gli astronauti percepiscono “l’alto” e il “basso” in microgravità. Si basa su effetti visivi utilizzando uno speciale visore abbinato ad un Laptop.

Anomalia GLACIER (General Laboratory Active Cryogenic ISS Experiment Refrigerator):
ventola e unità di raffreddamento sono stati spenti nella giornata di ieri dopo che è stato avvertito un forte rumore, seguito da un aumento di velocità della ventola che ha causato vibrazioni al sistema. L’equipaggio ha rimosso i campioni di JAXA DomeGene e li ha trasferiti al MELFI  (freezer a – 80C°). E’ stato programmato il rientro del GLACIER, con STS-127.

Marino Favorido

Marino ha collaborato con AstronautiNEWS fino al settembre 2011.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.