Falcon 9 Flight 1: Aggiornamento

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

Proseguono senza particolari problemi i tests relativi al volo inaugurale del vettore Falcon 9 della SpaceX. Sei dei nove propulsori del primo stadio hanno completato la fase di acceptance testing, e si prevede di terminare questa fase di tests per la metà di Luglio.

Il Merlin Vacuum engine (MVac), che propelle il secondo stadio del Falcon 9, durante i test ha evidenziato problemi di temperatura troppo elevata sulla “campana”, al di fuori delle specifiche di abilitazione al volo. Dopo le opportune regolazioni, la temperatura dell'ugello è stata fatta rientrare nei parametri nominali. Entro la fine di questo mese è prevista la conclusione della fase di sviluppo del MVac, ed a Luglio seguiranno i tests di qualificazione.

Relativamente a tutte le operazioni legate al lancio, si ricorda che all'inizio di quest'anno il primo Falcon 9 era stato eretto presso il Launch Complex 40 di Cape Canaveral, il Pad dal quale veniva lanciato il razzo Titan IV. Questa operazione ha permesso la validazione delle varie interfacce dei sistemi di terra e delle procedure operative.
E' in via di completamento il sistema di gestione dell'ossigeno criogenico, mentre il sistema relativo all'RP-1 è già operativo. E' già stata terminata la costruzione dell'hangar di integrazione orizzontale dei veicoli. Il Transporter Erector sta per essere riassemblato nella flight configuration ed il suo system testing avverrà a metà Luglio.

In vista del volo inaugurale del Falcon 9, lo Structures team della SpaceX sta lavorando duramente per la qualifica delle strutture principali per la gestione del vettore. Il primo stadio del Falcon 9 con il relativo interstadio sono già stati issati nello Structural Qualification Stand, nella base della SpaceX in Texas. Entro questo mese si pensa di svolgere tutti i tests di qualifica, ed entro la fine dell'estate si conta di avere stoccati presso lo SLC-40 già abilitati al volo, gli stadi per il primo ed il secondo test flight

Presso lo Structural Test Stand del quartier generale della società, di Hawthorne in California, giacciono anche la truss e la skirt assembly del vettore. Nei giorni scorsi sono incominciati i system checks ed entro tre settimane verranno completati tutti gli altri tests.

Il tank del primo stadio del Falcon 9 sta per essere completato e trasferito in Texas per il leak testing, e quindi verrà sottoposto all'integrazione. Prosegue la costruzione del secondo stadio con l'installazione delle strutture secondarie. Anche la costruzione del fairing è a buon punto.

Si segnalano progressi anche per l'hardware relativo al secondo volo del Falcon 9, che sarà anche il primo volo dimostrativo per il programma COTS, del veicolo spaziale Dragon.

Lo sviluppo dell'avionica per il Falcon 9 ed il Dragon è quasi in dirittura d'arrivo, con le parti principali già sottoposte ai vari tests, e con le parti secondarie in fase di produzione.

Infine, la COTS UHF Communications Unit (CUCU), un collegamento duale e ridondante per il Dragon e l'ISS, ha passato i test di qualificazione, e sono state messe in produzione quattro unità. Le unità CUCU a bordo del Dragon e dell'ISS forniranno comunicazioni radio fra i due veicoli spaziali durante le fasi finali dell'approccio del Dragon. La prima unità CUCU dovrebbe raggiungere l'ISS a mezzo Space Shuttle alla fine del 2009.

Tutte le immagini sono (C) di SpaceX

1) Uno dei motori Merlin 1C del primo stadio durante i tests presso la testing facility nel Texas.

2) Veduta esterna del Vehicle Integration Building, situato a sud del launch pad.

3) Veduta interna del Vehicle Integration Building con in evidenza il massiccio sistema di carroponti da 20 tennellate ciascuno.

4) Le strutture per la gestione dell'ossigeno criogenico.

5) Il CUCU (COTS Ultra high frequency Communication Unit) durante i tests nell' Avionics' EMI (electromagnetic interference) test chamber.

Luca Frigerio

Impiegato nel campo delle materie plastiche e da sempre appassionato di spazio. E' iscritto a forumastronautico.it dal Novembre 2005 e da diversi anni sfoga parte della sua passione scrivendo per astronautinews.it. E' consigliere dell'Associazione Italiana per l'Astronautica e lo Spazio (ISAA)

Potrebbero interessarti anche...