Aiutate l’ESA a dare un nome alla prossima missione europea sull’ISS

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

A seguito dell'entusiasmante responso ai precedenti concorsi per dare un nome alle missioni degli astronauti europei, il Directorate of Human Spaceflight dell'ESA ha deciso di chiedere ancora la collaborazione dei cittadini del vecchio continente per suggerire un nome per la missione dell'astronauta Christer Fuglesang sull'ISS.

Fuglesang sarà Mission Specialist per la missione STS-128 dello Space Shuttle Discovery che partirà il 6 Agosto 2009, e che attraccherà alla Stazione Spaziale Internazionale. Si tratterà della seconda missione per l'astronauta europeo, avendo partecipato alla missione “Celsius” STS-116 nel Dicembre del 2006.

Al suo arrivo sulla Stazione, Fuglesang troverà il collega dell'ESA Frank De Winne, membro residente dell'Expedition 20 ed altri cinque astronauti provenienti da tre agenzie spaziali oltre all'ESA: NASA, Roscosmos e Canadian Space Agency.
Christer, oltre a condurre alcuni esperimenti scientifici sull'ISS, parteciperà a due delle tre attività extraveicolari programmate per la missione STS-128. I suoi compiti saranno quelli di rimuovere un'Ammonia Tank Assembly e di preparare l'ISS per l'arrivo del Node 3 Tranquillity. Nel corso della prima EVA, l'European Technology Exposure Facility (EuTEF) verrà smontata dall'esterno del laboratorio europeo Columbus e ritornerà sulla Terra proprio con la missione STS-128 di Fuglesang. L'astronauta svedese sarà anche il responsabile della gestione del Multi-Purpose Logistic Module (MPLM) Leonardo, di costruzione italiana.

Piero Messina, Head of the Coordination Office del Directorate of Human Space Flight dell'ESA si aspetta un grosso successo anche da quest'ultimo concorso, visto che la missione STS-128 sarà una missione “particolarmente” europea, poiché vedrà un astronauta svedese dell'ESA responsabile della gestione di un modulo cargo di costruzione italiana, che si incontrerà con un astronauta belga dell'ESA  membro di un'Expedition dell'ISS.

Il concorso è aperto a tutti i cittadini e ai residenti degli Stati Membri dell'ESA. Il nome risultato vincente diverrà il nome ufficiale della missione di Fuglesang, ed il suo “propositore” vincerà un quadro con il logo della missione firmato dagli astronauti dell'ESA.

Il nome dovrà riflettere i seguenti aspetti: L'Europa è un importante elemento nel volo spaziale umano e nell'esplorazione; l'ESA coopera con i partners internazionali nel volo spaziale e nell'esplorazione; l'Europa ha il proprio laboratorio Columbus permanentemente nello spazio.
Le proposte dovranno pervenire nella mailbox:  mission.name@esa.int entro le 18:00 CEST (16:00 UT) del  24 Giugno 2009 .

Nella foto, che è (C) di NASA, Christer Fuglesang.

  Copyright Associazione ISAA 2006-2021 - Vedi qui i dettagli della licenza.

Luca Frigerio

Impiegato nel campo delle materie plastiche e da sempre appassionato di spazio, basket e birra. E' iscritto a forumastronautico.it dal Novembre 2005 e da diversi anni sfoga parte della sua passione scrivendo per astronautinews.it. E' consigliere dell'Associazione Italiana per l'Astronautica e lo Spazio (ISAA)