Previsto per Ottobre il lancio della prima sonda cinese verso Marte

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

La prima sonda cinese destinata all’esplorazione planetaria dovrebbe essere lanciata nella seconda metà di quest’anno; si tratta di una sonda destinata allo studio di Marte, denominata Yinghuo-1 (Lucciola); delle dimensioni di 75 cm di lunghezza, 75 cm di larghezza e 60 cm di altezza e del peso di 115 kg.

La sonda ha superato i test di fase di ricerca.

Secondo i piani Yinghuo-1 sarà lanciata dal cosmodromo di Baikonur nell’Ottobre per mezzo di un razzo Zenit, dotato di uno stadio superiore Fregat. Nel contesto della missione Phobos-Grunt.

Dopo un viaggio variabile di 10-11,5 mesi (Agosto-Settembre 2010) la sonda si separerà ed entrerà in orbita marziana.
Tale orbita sarà molto ellittica, compresa fra 800 e 80000 km; avrà un’inclinazione sull’equatore di 5° e il periodo di rivoluzione è previsto di 3 giorni.

Il compito della navicella spaziale sarà quello di studiare l'ambiente esterno di Marte, il campo magnetico e l'interazione tra ionosfera e il vento solare per studiare la fuga di particelle.

Yinghuo-1 è dotata di due camere che permetteranno di valutare il suolo del pianeta.

Nella foto la Sonda Yinghuo-1 (fonte China-Daily)