Preparazione ultime missioni Shuttle: STS-129

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

Dopo la conclusione del volo STS-125 a fine Maggio, la navetta Atlantis si renderà disponibile per la successiva missione ad essa assegnata in calendario.
Si tratterà della STS-129 Atlantis, attualmente prevista NET 12 Novembre.
Sarà una missione logistica , designata ISS-ULF3 che porterà sulla stazione gli Express Logistic Carriers (ELC)1 e 2, oltre alle apparecchiature MISSE 7A e 7B, e SASA.
Durante la missione verranno effettuate tre EVA.
Sono già in fase operativa di preparazione alcuni segmenti degli SRB al KSC, mentre è in fase avanzata di costruzione al MAF di New Orleans l'ET-133 che verrà utilizzato per il volo.
La costruzione è in anticipo sulla scaletta programmata, per cui non ci saranno problemi da questo punto di vista.
Per quanto riguarda l'Atlantis, essa dopo la conclusione della missione STS-125 di manutenzione allo Hubble Space Telescope, verrà sottoposta alla manutenzione ordinaria post-volo e ad alcune modifiche decise recentemente, tra cui probabilmente nuove valvole FCV ridisegnate e costruite con materiali più resistenti.
Si tratterà anche di riconfigurare la navetta per le missioni alla ISS, reinstallando l' ODS (Orbiter Docking System).

  © 2006-2019 Associazione ISAA - Alcuni diritti sono riservati.

Fausto dell'Orto

Fausto dell'Orto, articolista storico di AstronautiNEWS e gia' attivo su ForumAstronautico.it, ha collaborato con questo blog dalla sua fondazione fino al luglio 2011.