Preparazione ultime missioni Shuttle: STS-129

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

Dopo la conclusione del volo STS-125 a fine Maggio, la navetta Atlantis si renderà disponibile per la successiva missione ad essa assegnata in calendario.
Si tratterà della STS-129 Atlantis, attualmente prevista NET 12 Novembre.
Sarà una missione logistica , designata ISS-ULF3 che porterà sulla stazione gli Express Logistic Carriers (ELC)1 e 2, oltre alle apparecchiature MISSE 7A e 7B, e SASA.
Durante la missione verranno effettuate tre EVA.
Sono già in fase operativa di preparazione alcuni segmenti degli SRB al KSC, mentre è in fase avanzata di costruzione al MAF di New Orleans l'ET-133 che verrà utilizzato per il volo.
La costruzione è in anticipo sulla scaletta programmata, per cui non ci saranno problemi da questo punto di vista.
Per quanto riguarda l'Atlantis, essa dopo la conclusione della missione STS-125 di manutenzione allo Hubble Space Telescope, verrà sottoposta alla manutenzione ordinaria post-volo e ad alcune modifiche decise recentemente, tra cui probabilmente nuove valvole FCV ridisegnate e costruite con materiali più resistenti.
Si tratterà anche di riconfigurare la navetta per le missioni alla ISS, reinstallando l' ODS (Orbiter Docking System).

Fausto dell'Orto

Fausto dell'Orto, articolista storico di AstronautiNEWS e gia' attivo su ForumAstronautico.it, ha collaborato con questo blog dalla sua fondazione fino al luglio 2011.