Lancio riuscito per satellite RISAT-2

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

E' avvenuto regolarmente alle 01,15 GMT dallo Satish Dhawan Space Center, a Sriharikota (INDIA) il lancio del primo satellite spia Indiano.
Il vettore PSLV-C12 della ISRO, ha immesso il satellite RISAT-2 in un'orbita circolare a poco meno di 600 km di altezza, inclinata di 41° rispetto all'Equatore.
RISAT-2 pesa circa 300 kg, esso è dotato di una antenna radar dispiegabile del diametro di 4,5 metri, e sarà in grado di ottenere immagini con la risoluzione di un metro con qualsiasi tempo e con qualsiasi grado di luminosità.
La costruzione del satellite era stata commissionata alla società Israeliana IAI.
Il costo dell'operazione, a carico del Governo Indiano, è stato di 200 Milioni di dollari.
Il satellite RISAT-2 sarà impegnato prevalentemente ad osservare il territorio del Pakistan, tradizionale rivale dell'India.
Durante il lancio, è stato immesso in orbita anche il microsatellite ANUSAT, costruito da un gruppo di studenti della Anna University (India).
ANUSAT, pesante 40 kg, verrà utilizzato per testare nuove tecnologie riguardanti la gestione dei messaggi.

Fausto dell'Orto

Fausto dell'Orto, articolista storico di AstronautiNEWS e gia' attivo su ForumAstronautico.it, ha collaborato con questo blog dalla sua fondazione fino al luglio 2011.

Potrebbero interessarti anche...