ISS Daily Report – Martedì 28 Aprile 2009

ISS Daily Report  Martedì 28 Aprile 2009

Koichi ogni si è dedicato ad un troubleshooting per RLT (Robotic Manipulator System Laptop Terminal) un Laptop in KIBO, modello A31p che ha avuto un problema. Ieri i primi tentativi di Wakata erano andati a vuoto, ma oggi ha avuto maggiore successo e tutto è tornato regolare.

Padalka all’interno di DC1 ha finalmente portato a termine la preparazione della nuova tuta Orlan-MK.

Koichi ha lavorato poi al sistema WHC (Waste & Hygiene Compartment), inserendo un nuovo filtro all’interno del rispettivo vano, ed eseguendo un breve test di funzionamento. Al momento il sistema WHC non è in uso dall’equipaggio, a causa del malfunzionamento di UPA (bloccato da una valvola di controllo che si trova tra il gruppo “distillazione” e il gruppo WPA dell’unità che processa le acque impure dal waste tank water.
L’equipaggio sta utilizzando il sistema ASU W.C. come succedeva prima che arrivasse l’attrezzatura WHC. La valvola incriminata è di progettazione obsoleta e servirà un’intervento di una certa importanza per la sua rimozione (dal momento che nel circuito se ne può fare anche a meno). Tuttavia, dal momento che la valvola non è stato progettata/pensata per la rimozione in orbita, gli ingegneri devono trovare un modo per fabbricare uno strumento per poter eseguire la rimozione.

In preparazione del prossimo undocking della Progress, BARRATT e PADALKA hanno programmato circa 40 min per testare il sistema TORU (Sistema di Controllo da Teleoperatore) con il supporto del centro di controllo di Terra.

Gennady ha continuato il troubleshooting sul BITS2-12 (Sistema di Telemetria) eseguendo diverse misurazioni dei voltaggi presenti sul circuito.  Ricordiamo che nella prima metà di Aprile a seguito dell’installazione di una nuova ROM, al riavvio del subsistema il riavvio non era andato a buon fine e da quel momento si stanno tentando diverse soluzioni per ripristinare l’operatività.

Nella tarda giornata, il generatore di Ossigeno Russo verrà riavviato (era stato spento quando erano state usate le ultime scorte della Progress per “rinfrescare” l’atmosfera interna della Stazione) e PADALKA sovraintenderà il restart (seguito dagli specialisti di Mosca) per verificare che tutto proceda per il meglio.

Situazione Acqua Potabile:
A seguito delle numerose analisi di laboratorio a Terra, gli specialisti hanno dichiarato che non ci sono problemi per il consumo da parte dell’equipaggio dell’acqua prelevata dal dispenser PWD (Potable Water Dispenser). Prima di procede, dovrà però essere eseguito un ultimo flussaggio (lavaggio), a seguito del sovradosaggio di Iodio utilizzato durante la missione STS-119 per la sua pulizia.

Marino Favorido

Marino ha collaborato con AstronautiNEWS fino al settembre 2011.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.