Test di accensione per motore Falcon-9

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

Sabato scorso, allo Space-X Test Facility, situato A McGregor, Texas, ha avuto luogo un test fondamentale  per lo sviluppo del nuovo lanciatore Falcon-9.
Un prototipo del motore dello stadio superiore, denominato Merlin Vacuum ha condotto una accensione di durata corrispondente a quella di esercizio, cioè sei minuti consumando 45 Tonnellate di propellenti (Kerosene e Ossigeno Liquido).
Il test si è risolto positivamente, il motore ha dimostrato sottovuoto un impulso specifico di 342 sec. ed una spinta di 42 Tonnellate in condizioni di vuoto.
Durante tutta la durata del test, il motore è rimasto in condizioni di stabilità termica, dimostrando la sua affidabilità.
Il motore Merlin Vacuum deriva dal motore Merlin-1C già utilizzato per il primo stadio del vettore Falcon-1, tuttavia per il funzionamento in condizioni di vuoto ha subito una considerevole espansione dell'ugello di uscita, inoltre utilizza una camera di combustione rinnovata.
Per assicurare la possibilità di riaccensione in orbita, Merlin Vacuum è dotato di ridondante sistema di accensione, ciò sarà indispensabile per la messa in orbita personalizzata richiesta dai clienti.
Inoltre il motore in questione potrà funzionere anche a spinta ridotta, per ottimizzare le performance richieste, in questo senso è già stato effettuato un test con riduzione della spinta al 75% e ne verrà effettuato un altro con riduzione al 60%.
Grande soddisfazione è stata espressa dai dirigenti della Space-X, Elon Musk e Tom Mueller, molto fiduciosi sul futuro operativo del Falcon-9, a cominciare dai voli per la NASA verso la ISS.
Il volo inaugurale del Falcon-9 si effettuerà nei prossimi mesi a partire dal Pad 40 di Cape Canaveral.

  Questo articolo è © 2006-2019 dell'Associazione ISAA - Alcuni diritti riservati.

Fausto dell'Orto

Fausto dell'Orto, articolista storico di AstronautiNEWS e gia' attivo su ForumAstronautico.it, ha collaborato con questo blog dalla sua fondazione fino al luglio 2011.