NASA assegna contratto per 4 lanci

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

La United Launch Alliance (ULA) si è assicurata un contratto da 600 M$ per la gestione di quattro lanci, da gestire per conto NASA, riguardanti due satelliti scientifici e due per telecomunicazioni.

Tutti i lanci verranno effettuati, a partire dal 2011, con vettore ATLAS V dal Launch Complex 41 della "Cape Canaveral Air Force Station" in Florida.

Il primo lancio sarà quello delle "Radiation Belt Storm Probes", due sonde identiche costruite dal "Johns Hopkins University Applied Physics Laboratory", che per due anni studieranno la fascia di radiazioni che circonda la Terra e come essa sia influenzate dall'energia del sole.

Successivamente, nel 2012 e 2013, sarà la volta di due lanci di satelliti TDRS-K e TDRS-L (Tracking and Data Relay Satellite) che andranno ad incrementare la flotta NASA che garantisce la trasmissione di dati, voce, video e telemetria tra i centri a terra e Shuttle, ISS ed Hubble Space Telescope.

L'ultimo lancio, previsto per il 2014, sarà quello del "Magnetospheric Multiscale mission" una formazione di quattro satelliti gemelli posti in un'orbita ellittica che studieranno i processi magnetici fondamentali della fisica del plasma che avvengono quando l'energia del vento solare interagisce con il campo magnetico terrestre.
La gestione scientifica di questa missione è una collaborazione tra il NASA "Goddard Space Flight Center" ed il "Southwest Research Institute" di San Antonio.

Simone Montrasio

Appassionato di astronautica fin da bambino, gli studi ed il lavoro mi hanno tenuto occupato nel settore chimico industriale fino al 2011 quando ho deciso di cambiare completamente vita e dedicarmi alla campagna. Collaboro felicemente con AstronautiNEWS dalla sua fondazione con una pausa sabbatica tra il 2011 ed il 2013.

Potrebbero interessarti anche...