ISS Daily Report – Giovedì 26 Marzo 2009

ISS Daily Report – Giovedì 26 Marzo 2009

12° giorno per STS119 /15A

Soyuz TMA-14 (18S) è partita senza problemi da Baikonur alle 7:49 am EDT e sta viaggiando verso la ISS con a bordo Commander Gennady Ivanovich Padalka (Expedition 19 e ospite per la seconda volta su ISS), Flight Engineer Dr. Micheal Barratt (Expedition 19) e Charles Simonyi, ospite pagante anche lui per la sua seconda volta su ISS dopo l'Aprile 2007. Dopo due giorni di inseguimento e con una serie di numerosi microaccensioni per il corretto inserimento sul percorso orbitale, raggiungeranno la Stazione Sabato 28 Marzo.

In preparazione dell'arrivo e della sua permanenza a bordo della Stazione di Charles Simonyi, l'equipaggio ha condotto una riunione di 90 min. per il ripasso della tabella di marcia dell'ospite e per discutere con il controllo a terra del programma VC-16 (Visiting Cosmonaut 16). Esso, verrà condotto per 11 giorni dal 28/03 al 7 Aprile e comporta:
* due conferenze TV in real time.
* 7 collegamenti amatoriali con l'apparato Kenwood
* Fotografie e video dell'interno del modulo SM
* attività commemorative
* collegamenti con advisory group
* collegamenti privati via VOIP & email
* più una serie di attenzioni che sono di routine anche per l'equipaggio (monitoraggio radiazioni, medicina, osservazioni di alcuni esperimenti etc etc)

Inoltre, sempre in preparazione del prossimo attracco della TMA-14, Mike ha lavorato con Yuri nel configurare e verificare il sistema di ripresa e downlink per il materiale video MPEG-2.

Wakata, presso lo  “Human Research Facility 2” Rack, ha eseguito una serie di fotografie a titolo documentativo, del GDS  (Gas Delivery System). Le immagini servono agli  ingegneri per dar loro la possibilità di valutare in tempo reale la disponibilità dei gas nei cinque serbatoi, per i futuri esperimenti con l'avvento di Expeditions 19/20.

Koichi condotto il controllo  settimanale di CWC (Contingency Water Container) inventariando le risorse idriche come parte del WRM (Acqua & Recovery Management).

In seguito Koichi ha inoltre supportato gli specialisti a terra per il reboot (spegnendo e riavviando, dopo 90 sec) del sistema NODE-2 ISL (Integrated Station OpsLAN) Edge Route. Il sistema apparentemente funzionava correttamente ma i controllori di volo, non riuscivano ad eseguire il LOG da remoto per accedere al management console e verificare la situazione. OpsLAN è un'architettura LAN ibrida, progettata per sostenere equipaggio e strumenti a bordo della ISS (computer portatili, dispositivi indossabili, etc.) collegando gli equipaggiamenti tra loro e fornendo in tempo reale lo stato della situazione di strumenti o payload, o l'accesso alle librerie scientifiche e tecniche.

Mike FINCKE e Yuri LONCHAKOV si preparano a loro volta, per il rientro a Terra con TMA-13 (17S), previsto per il 7 Aprile (con a  bordo anche Charles Simonyi) controllando le loro tute Sokol IV e le tute anti-g.

Marino Favorido

Marino ha collaborato con AstronautiNEWS fino al settembre 2011.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.