ISS Daily Report – Martedì 10 Febbraio 2009

ISS Daily Report – Martedi 10 Febbraio 2009

Le note di oggi, partono dalla situazione della Progress M-66/32P lanciata stamane da Baikonur.
L'ascesa è stata nominale e il veicolo ha raggiunto l'inserimento orbitale dopo 10 min. dal lancio. I sistemi esterni sono stati dispiegati correttamente. Da notare che la 32P fa parte ancora del vecchio modello dotato di avionica analogica, rispetto alle nuove versioni con avionica digitale.

Stamane tutti e tre i membri dell'equipaggio, prima della colazione, hanno completato un sessione completa che prevedeva l'utilizzo del sistema biomedico russo, per il monitoraggio della salute dell'equipaggio.

Nel Columbus MAGNUS, ha portato al termine un aggiornamento di riscrittura del software su un laptop per EPM (European Physiology Module). Sandra ha inoltre eseguito dei rilievi sullo status atmosferico, in merito alla concentrazione di CO2 in Lab e in SM, con l'apposito kit di verifica.

LONCHAKOV ha inoltre eseguito un completo check dei punti di illuminazione e relativi punti di alimentazione. La verifica interessava il segmento Russo (17 lampade in SM, 12 in FGB e 3 in DC-1). Yuri ha poi trasferito una tuta Orlan-MK stivata nella Soyuz al comparto DC-1.

Alle 05:20 am, FINCKE utilizzando l'apparecchiatura per radioamatori (Ricetrasmettitore Kenwood VHF), ha eseguito un collegamento con i studenti dell'Istituto Comprensivo Pietrasanta1  “Padre Eugenio Barsanti” in Pietrasanta (LU).  😉
Le domande degli studenti erano state preventivamente inviate a bordo e trattavano argomentazioni di carattere generale; dalle mansioni svolte quotidianamente, ai costi di gestione, a piccoli aspetti tecnici… non è mancata una curiosa domanda sugli odori che si percepiscono a bordo.

E' stato dedicato anche del tempo all'attività CEO, che ha visto come target principale il Rouleau Impact Crater (4km di diametro) nel Quebec – Canada.

Marino Favorido

Marino ha collaborato con AstronautiNEWS fino al settembre 2011.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.