ISS Daily Report – Martedì 20 Gennaio 2009

ISS Daily Report – Martedi: 20 Gennaio 2009

Be' oggi è stata una giornata speciale e su richiesta dell'equipaggio, è stato eseguito un collegamento per seguire il giuramento del nuovo Presidente degli Stati Uniti.

Prosegue la risoluzione dei problemi al CGSE (Common Gas Support Equipment) nel JPM JAXA, che ha un problema di blocco. FINCKE ha speso 3 ore e mezza per sostituire componenti da far poi rientrare a Terra con il prossimo Shuttle.

A seguito del problema sorto con IRED si sta predisponendo ARED (Advanced Resistive Exercise Device). Qualche problema di settaggio anche su ARED prima di eseguire una sessione di attività, il tutto ripreso da una videocamera. Il materiale video verrà poi trasmesso a Terra per le dovute valutazioni.

Le due cartucce METOX inserite ieri nel rigeneratore sono state sostituite con altre due cartucce da ripristinare. Sempre per i prossimi “lavoratori” dello Spazio, Sandra ha impiegato più di 2 ore nell'Airlock per completare la prima, di tre sessioni, di messa a punto delle atttrezzature per le EVA.

FINCKE ha portato al termine un aggiornamento di riscrittura del software per l'hard drive del SAMS  (Space Acceleration Measurement System). I problemi sul SAMS sono iniziati nell'Agosto 2008 e solo parzialmente risolti. Quando tutto tornerà a posto SAMS sarà in grado di fornire  dati sulle misure di accelerazione e quindi, un maggior supporto alla comunità scientifica per la microgravità (nonché per la stessa ISS).
L'equipaggio si è poi impegnato in un'altro dei periodici riposizionamenti del detector TEPC (il primario strumento di rilevazione della radiazione a bordo di ISS). E' stato sistemato nell'area del Nodo-2, nei pressi dell'ingresso del CQ (Crew Quarters).

Alle ore 13:01 EST (Eastern Standard Time), Sandra utilizzando una apparecchiatura per radioamatori (Ricetrasmettitore Kenwood in VHF), ha eseguito un collegamento con l'Ospedale Pediatrico di Ottawa, Ontario-Canada. Questo Ospedale da 30 anni è un istituto di primo piano per la ricerca, per i servizi diagnostici e di laboratorio per bambini e giovani di età compresa tra 0 e 18 anni.

Marino Favorido

Marino ha collaborato con AstronautiNEWS fino al settembre 2011.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.