Delta 4H finalmente lanciato

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

Dopo tre anni di ritardi, è finalmente partito dalla rampa 37B di Cape Cavaveral il vettore Delta 4 Heavy, che trasportava il satellite segreto NROL-26.
Dopo alcuni problemi tecnici, occorsi durante la finestra di lancio e poi risolti, il lancio, gestito dalla ULA, è avvenuto senza problemi alle 21,47 locali, 02,47 GMT.
Il Delta 4H è il più potente vettore per lanci satellitari a disposizione degli USA, esso in pratica ha sostituito il vecchio Titan 4 Centaur nella messa in orbita geostazionaria di grossi satelliti militari per l'ascolto elettronico.
Non è ben chiaro di quale serie faccia parte il satellito lanciato oggi, le alternative sono due.
Si tratterebbe di un satellite Sigint della serie Orion Mentor, naturalmente più avanzato rispetto ai tre che lo hanno preceduto, oppure si tratterebbe del primo satellite della serie Intruder, che integrerebbe le funzioni precedentemente svolte dai "Sigint" Orion dagli "Elint" Mercury, quest'ultima serie sembra abbandonata da anni.
In realtà non è nemmeno sicuro che il progetto Intruder sia ancora in corso.
Da qualche tempo, i programmi spaziali militari USA soffrono di cronica mancanza di fondi, dovuti all'accumularsi di ritardi e rinvii.
Da ricordare che questo è il primo lancio satellitare del 2009.

Fausto dell'Orto

Fausto dell'Orto, articolista storico di AstronautiNEWS e gia' attivo su ForumAstronautico.it, ha collaborato con questo blog dalla sua fondazione fino al luglio 2011.