Dawn procede regolarmente verso la cintura degli asteroidi

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

La sonda Dawn, lanciata nel Settembre 2007, prosegue regolarmente il suo viaggio di crociera in un'orbita solare interplanetaria.
Essa si trova attualmente ad una distanza di 372 milioni di Km dalla Terra ed è in avvicinamento al pianeta Marte, da cui dista ora 11 milioni di Km.
Il prossimo 17 Febbraio, Dawn sorvolerà Marte, per un breve incontro che la proietterà in una traiettoria  che le permetterà di incrociare l'asteroide Vesta e di entrarvi in orbita nell'Agosto 2011. Dopo nove mesi, Dawn si sgancerà da Vesta, per raggiungere l'asteroide Cerere entrandovi in orbita nel Febbraio 2015.
Per raggiungere gli ambiziosi scopi, la sonda è dotata di un motore a Ioni, derivato da quello sperimentato negli anni scorsi dalla sonda Deep Space-1.
Il motore è già entrato in funzione più volte negli scorsi mesi per le opportune correzioni orbitali, in particolare il 31 Ottobre 2008 e il 20 Novembre successivo.
Nello scorso Dicembre, Dawn si è trovata in congiunzione col Sole, sul lato opposto, rispetto alla Terra, però non esattamente in linea, essendo diversi i piani orbitali.
Ciò ha permesso ai controllori del volo di studiare i tempi e le modalità delle telecomunicazioni, in quanto le onde radio vengono disturbate passando accanto al Sole.
In futoro durante la missione operativa, ci saranno periodi in cui la Terra e la sonda risulteranno quasi opposte rispetto al Sole, quindi con dei problemi comunicativi, per questo la sonda è stata programmata per adeguare le emissioni radio a seconda della posizione relativa al Sole.

Fausto dell'Orto

Fausto dell'Orto, articolista storico di AstronautiNEWS e gia' attivo su ForumAstronautico.it, ha collaborato con questo blog dalla sua fondazione fino al luglio 2011.