I motori per Taurus II saranno testati in un centro della NASA

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

La Orbital Sciences Corporation (OSC) ha raggiunto un accordo con la NASA circa l'utilizzo dello Stennis Space Center (SSC) per i test di accettazione dei motori del futuro vettore Taurus II.
La società in questione, basata a Dulles (Virginia),  prevede di effettuare il primo volo di qualificazione del nuovo lanciatore entro la fine del 2010, con un lancio dalla Wallops Flight Facility, per il programma COTS della NASA.
L'attuale progetto del Taurus II prevede l'utilizzo di due motori Aerojet AJ26 per il primo stadio.
Il primo motore di qualificazione dovrebbe essere consegnato allo SSC entro la metà del 2009, qui verrà testato nei mesi seguenti nello E-1 Test Stand, da anni già esistente, opportunamente adattato alle nuove esigenze.
In particolare dovranno essere costruite le attrezzature per la gestione del propellente Kerosene RP-1, in pratica mai piu usati nel Centro Stennis dagli anni '60, quando furono usati per lo sviluppo del Saturn V.

Fausto dell'Orto

Fausto dell'Orto, articolista storico di AstronautiNEWS e gia' attivo su ForumAstronautico.it, ha collaborato con questo blog dalla sua fondazione fino al luglio 2011.