Satellite DSP-23 fuori uso

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

Il satellite Early Warning dell' USAF DSP-23 è fuori uso dalla metà del Settembre scorso, poichè ha cessato improvvisamente le comunicazioni con la Terra.
Il satellite in questione è praticamente "nuovo", essendo stato immesso in orbita geostazionaria nel Novembre del 2007, con l'unico lancio utile finora compiuto dal vettore Delta IV-H.
Costruito dalla Northrop Grumman Corp, DSP-23 era l'ultimo costruito della serie, per cui ora non sono disponibili eventuali satelliti alternativi da lanciare in sostituzione.
L' attività di questi satelliti è quella di individuare per mezzo di sensori all'infrarosso i lanci di qualsiasi tipo di missile da ogni parte del globo.
Il servizio è comunque per ora garantito dai vecchi satelliti già in orbita, ciononostante negli anni prossimi si teme una mancanza di copertura, in caso di ulteriori cedimenti, possibili data l'età molto avanzata dei satelliti ora operativi.
Tutto ciò in quanto il futuro sistema SBIRS è in forte ritardo sui programmi con crescenti costi aggiuntivi.
Ad alcune richieste della stampa circa questo argomento, l'USAF ha risposto con un " No Comment".

Fausto dell'Orto

Fausto dell'Orto, articolista storico di AstronautiNEWS e gia' attivo su ForumAstronautico.it, ha collaborato con questo blog dalla sua fondazione fino al luglio 2011.