Lanciato in orbita il satellite THEOS con un vettore Dnepr

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

Oggi, alle 06,37 GMT, dal poligono Yasny Launch Base a Dombarovskiy, nella regione Russa di Orenburg, ha preso il via una nuova missione satellitare.
Con un lanciatore Dnepr della societa' ISC Kosmotras, è stato immesso in un' orbita inclinata di 98°, il satellite Thailandese THEOS, costruito dalla societa' Europea EADS Astrium, destinato al telerilevamento della superficie terrestre.
Il vettore Dnepr, al suo undicesimo lancio, è un vecchio missile ICBM SS-18 riconvertito per uso spaziale, usato regolarmente per lanci commerciali.
Questo lancio, inizialmente previsto per Gennaio, è stato rinviato per mesi, a causa di una diatriba tra la Russia e l'Uzbekistan, nei cui territorio era prevista la caduta del primo stadio esausto.
Finalmente con una modifica del piano di volo, si è raggiunto un accordo con il Kazakhstan, che ha accettato la zona di impatto del primo stadio nel proprio territorio, molto vicino al confine con l'Uzbekistan.
Il lancio si è svolto regolarmente.

Fausto dell'Orto

Fausto dell'Orto, articolista storico di AstronautiNEWS e gia' attivo su ForumAstronautico.it, ha collaborato con questo blog dalla sua fondazione fino al luglio 2011.