COSMO-Skymed 3 in partenza

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

Alla Vandenberg Air Force Base, in California, sono in corso gli ultimi preparativi per il lancio questa notte del satellite Italiano COSMO-Skymed 3, per mezzo di un vettore Delta 2.
La United Space Alliance (ULA), responsabile del lancio, sta compiendo un notevole sforzo per raggiungere questo obbiettivo, infatti questo è il terzo lancio di un Delta 2 da Vandenberg, in quattro mesi.
Era dagli anni 90 che non si teneva un ritmo di lanci simile, cioè dai tempi dei lanci Iridium.
C'è da considerare inoltre che con il calare degli ordinativi, la forza lavoro è stata diminuita, per cui molti lavoratori fanno la spola tra Cape Canaveral e Vandenberg rendendo il flusso lavorativo piu' difficile.
Sullo Space Launch Complex 2 il vettore è pronto, il carico dei propellenti si sta effettuando dalle 16 GMT, seguira' il ritiro della torre mobile di servizio, previsto per le 19 GMT.
La fase finale del conteggio allla rovescia partira' dalle 23,28 GMT, essa durera' tre ore, per cui il lancio è previsto per le 2,28 GMT (4,28 ora italiana).
Le condizioni meteorologiche sono ideali, per cui da questo punto di vista non ci saranno problemi.
Il COSMO-Skymed 3, segue in orbita polare i primi due, anch'essi lanciati da vettori Delta 2, nel Giugno e nel Dicembre del 2007.
Costruiti dalla Thales Alenia Space Italia per conto dell' ASI, essi sono dotati di strumentazioni X-SAR (X-Band Synthetic Aperture Radar) per il monitoraggio dell'ambiente, delle risorse e per la sorveglianza del territorio.
E' attualmente in costruzione il quarto e ultimo satellite della serie, che dovrebbe essere lanciato nel 2010, il contratto per il lancio non è ancora stato assegnato, la ULA spera di guadagnarsi l'assegnazione portando a termine con successo il lancio di stanotte.

 

Fausto dell'Orto

Fausto dell'Orto, articolista storico di AstronautiNEWS e gia' attivo su ForumAstronautico.it, ha collaborato con questo blog dalla sua fondazione fino al luglio 2011.