Centinaia di lavoratori licenziati a Michoud

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

Ieri, Lunedi' 29 Settembre, al Michoud Assembly Facility (MAF) della NASA, centinaia di lavoratori dipendenti dalla Lockeed Martin, hanno ricevuto dalla societa' la lettera di licenziamento, che negli USA è una cartolina di colore rosa.
Questi lavoratori, erano parte dei complessivi 2300 impegnati nella costruzione degli External Tanks, utilizzati per il lancio degli Space Shuttle.
Attualmente, al centro MAF, sono in costruzione gli ultimi dieci Tanks, ordinati dalla NASA, i vista della cessazione del programma Shuttle entro due anni.
I responsabili della societa' hanno anticipato che man mano che gli E.T. verranno consegnati, molti altri lavoratori subiranno la stessa sorte, la societa' non puo' tenere conto, per ora, di un eventuale ripensamento circa la fine del programma STS, di cui è in elaborazione, da parte della NASA, un piano dettagliato, molto oneroso, che deve essere approvato politicamente.
La Lockeed Martin si impegnera' per ricollocare una parte degli esuberi, nei propri centri di produzione sparsi per il Paese.
Purtroppo, questa sorte riguardera' anche personale delle ditte subfornitrici,nonchè dell'indotto.

Fausto dell'Orto

Fausto dell'Orto, articolista storico di AstronautiNEWS e gia' attivo su ForumAstronautico.it, ha collaborato con questo blog dalla sua fondazione fino al luglio 2011.