Arianespace compra da Roskosmos 10 lanciatori Sojuz

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

In rappresentanza di Arianespace e Roskosmos, Jean-Yves Le Gall e Anatoly Perminov hanno sancito l'acquisizione di 10 Sojuz da parte della società europea che gestisce i lanci di Ariane dal cosmodromo di Kourou.

Questi dieci lanciatori saranno utilizzati da Arianespace per mettere in orbita carichi paganti da entrambi i centri in cui, dalla seconda metà del 2009, opererà il longevo vettore russo: il cosmodromo russo-kazako di Bajkonur e il Centro spaziale Guyanese (CSG) dell'ESA, a Kourou.

Il contratto prevede la fornitura di 10 Sojuz ST a tre stadi, fairing e upper stage Fregat, oltre alla preparazione, integrazione e operazioni di lancio; segue un analogo contratto firmato nel 2007 per la fornitura russa dei primi quattro vettori Sojuz che saranno lanciati dal centro spaziale in Guyana.

La Sojuz sarà operativa al CSG dalla seconda metà del 2009 ed effettuerà lanci dallo spazioporto in cui opera Ariane 5 e, in futuro, il lanciatore di dimensioni medio-piccole VEGA.

Attraverso questa acquisizione Arianespace consolida la sua presenza sul mercato dei lanci istituzionali e commerciali, prevedendo di completare l'offerta di payloads lanciabili e di orbite raggiungibili con il vettore russo e il piccolo VEGA.

  Questo articolo è © 2006-2022 dell'Associazione ISAA - Licenza