STS 125 e 126 nuovamente in anticipo

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

Si succedono senza sosta gli aggiornamenti sulle possibili date del lancio delle prossime missioni shuttle.
L'ultima novita' e' rappresentata dall'emissione di un documento (che dovra' essere revisionato ed approvato) nel quale si richiede un anticipo di STS 125 Atlantis a "non prima del" ("No Earlier Than") 2 di ottobre, consentendo di spostare la sucessiva missione di Endeavour al 4 novembre.

Ricordiamo che le missioni sono legate a filo doppio dalla necessita' di predisporre Endeavour per una possibile missione di soccorso a STS 125, per poi riconfigurarla in tempo utile per la propria missione verso l'ISS, ovvero la no. 126, prima che scatti il taglio dovuto al "beta angle", in data 25 novembre.

Come detto, il documento deonominato "Change Request" e' solo, come suggerisce il nome, una richiesta, che andra' vagliata, respinta, accolta o modificata in base al flusso di informazioni del processo di approntamento degli shuttles cosi' come esso si viene delineando.

Tra i principali fattori che influiranno sulla decisione c'e' lo stato di avanzamento dei prossimi serbatoi esterni (ET 129 ed ET 130), ed il carico per Atlantis, attualmente appena entro i margini per un lancio in data 8 ottobre. Per anticipare al 2 di quel mese, il carico destinato al telescopio spaziale dovrebbe giungere al KSC entro l'11 settembre; parimenti, il serbatoio ET 129 per l'Endeavour (da usarsi per la LON STS 400 e per la STS 126) dovrebbe essere spedito in Florida non oltre il 2 agosto.
Per fortuna, ET 129 beneficera' di una nuova procedura produttiva che, grazie all'incremento di personale, portera' al risparmio di un giorno nelle attivita' di controllo della valvola che presiede alla disconnessione del serbatoio esterno dall'orbiter.

In questo complicato valzer di date si inserisce inoltre il citato serbatoio ET 130: esso e' destinato sia alla eventuale LON per la missione STS 126 Endeavour, sia alla missione "principale" STS 119 Discovery, a febbraio 2009.

Il prossimo appuntamento per una revisione delle date di lancio sulla base della "Change Request" e' fissato per il 14 agosto.

Paolo Actis

Paolo collabora con AstronautiNEWS fin dal maggio 2008.