Ariane 5 lancia 2 satelliti per telecomunicazioni

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

08/07/08 – Ieri sera, un Ariane 5 ECA si e' alzato dallo spazioporto europeo di Kourou, nella Guyana Francese, in una missione per porre due satelliti per telecounicazioni in orbite di trasferimento geostazionarie.

Il decollo del volo V184 e' avvenuto alle 23.47 (ora legale dell'Europa Centrale). Circa 30 minuti piu' tardi i due satelliti sono stati accuratamente immessi nelle corrette orbite di trasferimento.

Il carico del vettore comprendeva ProtoStar I, che fornira' capacita' di relay nelle bande K e C sull'Asia, e Badr-6, che fornira' servizi di trasmissione video per il medio oriente ed il Nord Africa. La massa complessiva del carico pagante era di 8369 kg, di cui 7537 per i due satelliti e 1102 kg derivanti da appendici ed adattatori del carico medesimo.

Questo quarto lancio dell'anno consente ad Arianespace ed allo spazioporto europeo di rimanere entro l'ambito del programma di 7 lanci per il 2008; mai cosi' tanti lanci sono stati effettuati da Ariane in un anno.

SVILUPPO DEL LANCIO

Il motore principale di Ariane, criogenico ed a propellente liquido, e' stato il primo ad accendersi. Sette secondi dopo, i due razzi di spinta a propellente solido sono stati accesi, ed una frazione di secondo dopo il vettore si e' alzato dalla rampa.

I due boosters sono stati espulsi due minuti e 20 secondi dopo l'accensione del motore principale, mentre la carenatura, posta a protezione del payload durante l'ascesa attraverso l'atmosfera, e' stata sganciata a 3 minuti e 15 secondi; 5 secondi dopo lo stadio principale criogenico si e' separato dallo stadio superiore con il suo carico.

Altri 5 secondi dopo la separazione dello stadio principale, il motore dello stadio criogenico superiore e' stato acceso per proseguire il viaggio. Il motore dello stadio superiore e' stato spento a 24 minuti e 48 secondi, mentre il lanciatore si muoveva a 9370 metri al secondo, ad una altezza di 640 km, avendo raggiunto le condizioni per l'immissione in orbita  di trasferimento geostazionaria.

A 27 minuti e 34 secondi dall'accensione del motore principale, ProtoStar I si e' separato dallo stadio superiore, seguito da Badr-6 a 35 minuti e 35 secondi.

IL PROSSIMO LANCIO

L'Ariane 5 ECA per il volo V185 e' stato consegnato a Kourou ed e' attualmente in allestimento nell'Edificio Integrazione Lanciatori. Il volo V185 lancera' SuperBird-7 e AMC 21 in orbite di trasferimento geostazionarie ad inizio agosto 2008.

ARIANE 5 ECA

E' l'ultima versione del vettore Ariane 5. E' progettata per porre in orbita di trasferimento geostazionaria carichi fino a 9.6 tonnellate. Con le sue prestazioni mgiliorate, l'Ariane 5 ECA puo' gestire lanci duali di satelliti di grosse dimensioni.

(fonte: www.esa.int)

Paolo Actis

Paolo collabora con AstronautiNEWS fin dal maggio 2008.