Repubblica Ceca nuovo membro ESA

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

L'8 Luglio scorso a Praga è stato firmato da Jean-Jacques Dordain, Direttore Generale ESA e Mirek Topolánek Primo Ministro Ceco, l'accordo con ESA per l'ingresso ufficiale del Paese nell'Agenzia.
La Repubblica Ceca aveva già una forte tradizione aerospaziale, come ad esempio Vladimir Remek, primo astronauta Europeo nello spazio nel 1978.
Già nel 1996 era stato firmato un primo trattato di cooperazione fra ESA e il Paese, come già per molti Stati dell'est europeo era avvenuto agli inizi degli anni '90.
Nel 2001 fu poi creato in ambito ESA lo status di "Paese Cooperante" per gli Stati che fossero interessati ad un ingresso nell'Agenzia. Nel 2003 la Repubblica Ceca firmò con ESA l'accordo in attesa di entrare pienamente nell'Agenzia e di iniziare nel 2004 il PECS (Plan for European Cooperating States).
Nei primi 4 anni di PECS il contributo del Paese all'Agenzia è stato di 12 milioni di Euro distribuiti con il 50% ai programmi scientifici, 25% alla tecnologia spaziale, 22% all'osservazione della Terra e il 3% alla navigazione.
Ora entro la fine dell'anno sarà conclusa la procedura che porterà il Paese ad essere pienamente membro dell'Agenzia Spaziale Europea.

Alberto Zampieron

Appassionato di spazio da sempre e laureato in ingegneria aerospaziale al Politecnico di Torino, è stato socio fondatore di ISAA. Collabora con Astronautinews sin dalla fondazione e attualmente coordina le attività fra gli articolisti.