Astronauta USA a Genova per esperimento ASI

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

L’astronauta americana Janice Voss – cinque viaggi spaziali per 49 giorni e 779 orbite – è oggi in visita ai laboratori dell’IST di Genova per per seguire la preparazione di un esperimento dell’Agenzia Spaziale Italiana che porterà per la prima volta i topi sulla Stazione Spaziale Internazionale. L’esperimento rientra in una serie di attività promosse da ASI e da altre agenzie internazionali per verificare le condizioni avverse che gli astronauti potrebbero incontrare nelle missioni al di fuori dell’orbita terrestre – segnatamente la missione verso Marte – e sviluppare contromisure adeguate. Gli apparati più a rischio sono quelli cardiocircolatorio e scheletrico, mentre la sovraesposizione alle radiazioni cosmiche aumenta il rischio di future neoplasie. È così in corso l’allestimento di un Mouse Drawer System (MDS, una specie di gabbia con un microclima controllato) che consentirà ai topi di vivere in assenza di gravità continuando a bere e alimentarsi normalmente. L’esperimento sarà diretto dal prof. Ranieri Cancedda, presidente del corso di studi in Biotecnologie dell’Università e direttore del Laboratorio di Medicina Rigenerativa dell’IST di Genova, con la collaborazione della dottoressa Yi Liu dello stesso istituto e del personale dello stabulario dell’IST. L’esperimento, previsto per il luglio 2009, dovrebbe raggiungere la stazione con un volo Shuttle. La gabbia è realizzata per conto dell’ASI da Thales Alenia Spazio.

Fonte: dedalonews.it

Alberto Zampieron

Appassionato di spazio da sempre e laureato in ingegneria aerospaziale al Politecnico di Torino, è stato socio fondatore di ISAA. Collabora con Astronautinews sin dalla fondazione e attualmente coordina le attività fra gli articolisti.