STS-125: preparazione e nuova data di lancio

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

Con lo spostamento della missione a Ottobre per i problemi alla linea di produzione degli ET il grosso processo di modifica alla navetta per lo svolgimento di questa particolare missione è abbastanza riparato da possibili ritardi.
Attualmente si sta lavorando alla sostituzione del RCS e alla riparazione dello scudo termico.
Un problema sorto nelle scorse settimane riguardava la sonda Air Data Probe (ADP) di sinistra, utilizzata nelle ultime fasi del volo per l'acquisizione dei dati per il volo atmosferico (altezza, velocità, angolo d'attacco…), la quale aveva subito un guasto al sistema di estensione.
Il problema è comunque già stato risolto apportando le dovute correzioni e rilevando la causa del guasto nel distaccamento di una parte della schiuma di isolamento, usurata con gli anni che andava a bloccare la completa estensione del sensore.
La risoluzione ha provocato però un certo lavoro aggiuntivo dovendo risistemare almeno una dozzina di piastrelle nella zona interessata.
Nel VAB intanto continua il lavoro di assemblaggio dei SRB, che continuano ad essere montati un segmento dopo l'altro.

Alberto Zampieron

Appassionato di spazio da sempre e laureato in ingegneria aerospaziale al Politecnico di Torino, è stato socio fondatore di ISAA. Collabora con Astronautinews sin dalla fondazione e attualmente coordina le attività fra gli articolisti.