Ko San silurato a meno di un mese dal lancio

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

E' stato espulso annullandone la missione il primo astronauta Coreano che avrebbe dovuto partire il prossimo 8 Aprile per un soggiorno di 7-8 giorni sulla ISS, il motivo è l'aver portato al di fuori di Star City del materiale sensibile, probabilemente dei manuali d'addestramento.
Al suo posto ci sarà la sua backup, la coreana Yi So-yeon, 29 anni.
Ko San avrebbe spedito in Corea alcuni di questi manuali, tra cui quello di pilotaggio della Soyuz argomento che a lui non avrebbe dovuto interessare non essendo suo compito.
In un'altra occasione sembra abbia ricevuto del materiale classificato da un altro cosmonauta Russo che non avrebbe dovuto avere.
Ora i ruoli sono invertiti sarà lui, in mancanza di altri, ad essere backup di Yi So-yeon e a saltare probabilmente l'occasione di una vita, dopo aver superato 36000 candidati.

Alberto Zampieron

Appassionato di spazio da sempre e laureato in ingegneria aerospaziale al Politecnico di Torino, è stato socio fondatore di ISAA. Collabora con Astronautinews sin dalla fondazione e attualmente coordina le attività fra gli articolisti.