Jules Verne di nuovo operativo

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

Dopo una notte di lavoro, il sistema di propulsione di Jules Verne è tornato pienamente operativo.
Sono già state eseguite le prime manovre di reboost per raggiungere il punto di attesa e poi la ISS.
Dopo aver re-installato tutte le procedure uploadandole dal centro di controllo si è riusciti a riattivare tutti i PDE uno dopo l'altro, ritornando non solo alla piena operatività ma anche alla completa ridondanza con tutti e 4 i computer attivi.
Oggi sono state eseguite numerose correzioni con due accensioni principali, una alle 15:54 CET e l'altra alle 17:06 CET.
Ancora due manovre domani e sarà completa la parte di "phasing", da cui si potranno cominciare i test, fra cui una "Collision Avoidance Manoeuvre", in attesa poi della conclusione di STS-123 che lascerà via libera ad ATV per iniziare i Demo day.
Il problema potrebbe essere nato dal circuito di pressurizzazione dell'elio che potrebbe "riassenstarsi" dopo un breve periodo trascorso in orbita.

Alberto Zampieron

Appassionato di spazio da sempre e laureato in ingegneria aerospaziale al Politecnico di Torino, è stato socio fondatore di ISAA. Collabora con Astronautinews sin dalla fondazione e attualmente coordina le attività fra gli articolisti.