STS-123 Endeavour in rampa

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

Si è svolto questa mattina il rollout verso la rampa 39B dello Space Shuttle Endeavour per la missione STS-123.
Ufficialmente è ancora attivo come LON-323, e tale rimarrà fino all'ultimo controllo dello scudo termico dell'Atlantis ora in orbita, ma è tutto pronto per la prossima missione verso la ISS, con partenza il prossimo Marzo.
Il rollout è iniziato leggermente in anticipo sul previsto, era programmato per le 00:01am locali mentre è iniziato alle 23:26 impiegando sei ore per raggiungere la rampa.
Il payload, composto dal primo modulo di Kibo e dal Canadian Special Purpose Dexterous Manipulator era già giunto sul sito di lancio lo scorso weekend per essere poi integrato sull'orbiter.
Sembra essersi risolta la questione di conflittualità con un lancio di Delta II previsto per il 13 Marzo, dopo un accordo con ULA. Ci saranno due opportunità di lancio, l'11 e il 12 Marzo, poi se non si sarà riusciti a lanciare si darà strada al Delta II e si riprenderanno i tentativi il 15 se il lanciatore di ULA sarà partito regolarmente.
E' stata esclusa da questo scenario la possibilità di lanciare il 9 Marzo per tempi troppo stretti.

Alberto Zampieron

Appassionato di spazio da sempre e laureato in ingegneria aerospaziale al Politecnico di Torino, è stato socio fondatore di ISAA. Collabora con Astronautinews sin dalla fondazione e attualmente coordina le attività fra gli articolisti.