Presentato primo prototipo rover lunare

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

E' stato presentato al JSC il primo prototipo di rover lunare per le future missioni abitate sulla Luna.
Dotato di 6 ruote indipendenti, sospensioni attive e nessun vetro, sedile o porta.
Non è ovviamente ancora la versione definitiva, ma è probabile che alcune delle soluzioni studiate in questa prima fase vengano portate sui modelli futuri, studiati per l'esplorazione lunare, da compiere in coppia ed essere pressurizzati.
Lucien Junkin ha ricevuto la proposta di studio lo scorso Ottobre e insieme al suo team di robotica del JSC sono riusciti a sviluppare questo primo prototipo funzionante, ma con alcune soluzione già decisamente evolute.
Il rover con sei ruote sterzanti è in grado di affrontare manovre anche inusuali, come avanzare di lato, ruotare su tre punti.
Alcune questioni emerse con i rover del programma Apollo sono state migliorate, come la difficoltà di fare retromarcia per l'impossibilità per il pilota di vedere dove stava andando, oppure lo sterzo poco preciso e difficoltoso applicato a 6 ruote sterzanti, sono tutte caratteristiche implementate su questo rover che permetterà di essere manovrato su tutti i lati in maniera indifferente, facilitando manovre di precisione o il transito su passaggi impervi.
In aggiunta potrà "adagiarsi" sul terreno per permettere agli astronauti di salire e scendere facilmente anche con grossi carichi.

Credits: NASA

Alberto Zampieron

Appassionato di spazio da sempre e laureato in ingegneria aerospaziale al Politecnico di Torino, è stato socio fondatore di ISAA. Collabora con Astronautinews sin dalla fondazione e attualmente coordina le attività fra gli articolisti.