Proton-M mette in orbita 3 satelliti Glonass

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

Un vettore Proton-M partito dal cosmodromo kazako di Baikonur ha messo in orbita il 25 dicembre tre nuovi satelliti del sistema di navigazione russo Glonass. Il sistema, sviluppato al tempo dell’Unione Sovietica, consisteva in una costellazione di 24 satelliti, progressivamente ridottasi per i problemi economici che hanno afflitto la Russia dopo il collasso dell’URSS. Recentemente il presidente Vladimir Putin ha deciso però di riportare in piena efficienza il sistema, anche per competere sul piano commerciale con quello americano GPS e con il realizzando Galileo europeo. Con il lancio di Natale il numero dei satelliti operativi sale a 18, per ora sufficienti a fornire un segnale di navigazione su tutto il territorio russo. A livello globale il sistema sarà di nuovo operativo dal 2010, con segnali sia militari che civili.

Fonte: dedalonews.it

Alberto Zampieron

Appassionato di spazio da sempre e laureato in ingegneria aerospaziale al Politecnico di Torino, è stato socio fondatore di ISAA. Collabora con Astronautinews sin dalla fondazione e attualmente coordina le attività fra gli articolisti.