Perdita al carrello principale dell’Endeavour

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

Durante le ultime ispezioni prima del rollout dell'Endeavour (9 Gennaio) è stata rilevata una perdita nel carrello principale di sinistra.
Fortunatamente un paio di specialisti era già in questi giorni al KSC per terminare il lavoro sul Discovery che già aveva avuto problemi al carrello prima dell'ultimo lancio.
Sono quindi subito intervenuti e stanno in queste ore esaminando la consistenza della perdita sia in configurazione estesa sia retratta.
Si è deciso quindi effettuare la sostituzione su entrambi i carrelli principali, iniziando oggi, con tutte le ruote già rimosse, si completerà il lavoro per fine settimana.
I problemi a prima vista sembrano molto simili anche se l'investigazione dopo la perdita al Discovery ha rilevato un montaggio errato di quella parte del carrello, ed era così montata da 27 missioni.
Adesso si spera che l'esperienza accumulata con il Discovery non porti ad un ritardo nel rollout dell'Endeavour, anche se questo dipenderà soprattutto dalla decisione che arriverà per la STS-122.
La riparazione dovrebbe concludersi nel weekend per poi effettuare tutti i test prima delle vacanze natalizie.
Per il processo di approntamento al lancio intanto non ci sono particolari problemi, con una 20ina di piastrelle ancora da fissare ma un tempo prima del rollout decisamente adeguato.
Nel VAB intanto gli SRB sono già stati completamente montati e l'ET è quasi pronto per essere fissato.

Alberto Zampieron

Appassionato di spazio da sempre e laureato in ingegneria aerospaziale al Politecnico di Torino, è stato socio fondatore di ISAA. Collabora con Astronautinews sin dalla fondazione e attualmente coordina le attività fra gli articolisti.