EVA 4 Exp.16 e 100° EVA sulla ISS

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

Con oltre un'ora d'anticipo, come ormai abitudine del comandante Peggy Whitson, è iniziata la quarta EVA della Exp.16 sulla ISS.
Saranno due i task principali, un'ispezione fotografica al SARJ danneggiato e un'ispezione con possibile riparazione al meccanismo di rotazione di un array dell'S4 che è rimasto bloccato da un sistema di sicurezza durante un riposizionamento.
Ad una prima ispezione al Beta Gimbal Assembly dell'array danneggiato Tani non ha riportato nessun danno visibile nella zona, ora Peggy Whitson entrerà nel traliccio S5 per disconnettere e ricollegare alcuni cavi in modo che il controllo di terra possa effettuare alcuni test diagnostici. Successivamente i due si sposteranno ad esaminare il SARJ.

C'è un altro fatto che rende particolare questa EVA, è infatti la 100° dall'inizio della costruzione della ISS nel '98.
E' anche la 23° di quest'anno e la 4° della Expedition.

Alberto Zampieron

Appassionato di spazio da sempre e laureato in ingegneria aerospaziale al Politecnico di Torino, è stato socio fondatore di ISAA. Collabora con Astronautinews sin dalla fondazione e attualmente coordina le attività fra gli articolisti.