Russia e India unite nell’esplorazione lunare

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

L' agenzia spaziale Russa (Roskosmos) e il dipartimento per lo spazio Indiano hanno annunciato un accordo di collaborazione per la ricerca e l'esplorazione lunare.
I firmatari sono stati Anatoly Perminov e Madhavan Nair.
Secondo Georgy Polishchuk, direttore generale della Lavochkin, la Russia dovrebbe inviare per il 2010 un orbiter lunare, Luna-Glob, seguito poi da un rover di nuova generazione, derivato dai Lunokhod, da 400kg dal 2011.
La prima sarà completamente Russa ma la seconda vedrebbe applicata la collaborazione fra i due paesi.
L'India fornirà il lanciatore e un modulo di volo per la missione, che verrà lanciata da un centro Indiano.
Il terzo e quarto passo (2012-2015) includeranno lo studio sulla superficie lunare, di risorse minerali e di altri campi scientifici.
Roskosmos aveva precedentemente annunciato che il suo primo orbiter avrebbe incluso un sistema di 12 penetratori lunari per la creazione di una rete sismica per lo studio della struttura interna del corpo celeste e un piccolo lander polare, con spettrometro di massa e a neutroni per lo studio del suolo.
Alcune delle tecnologie che verranno impiegate in questa missione saranno testate sul Lunar Reconnaissance Orbiter della NASA grazie ad una accordo fra i due paesi che verrà lanciato il prossimo anno.

Alberto Zampieron

Appassionato di spazio da sempre e laureato in ingegneria aerospaziale al Politecnico di Torino, è stato socio fondatore di ISAA. Collabora con Astronautinews sin dalla fondazione e attualmente coordina le attività fra gli articolisti.