Rimandata a sabato la EVA di riparazione sulla ISS

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

E' stato deciso di rimandare a sabato la EVA per la riparazione dei pannelli solari danneggiati alcuni giorni fa, in modo da avere più tempo per preparare le procedure e gli strumenti necessari per questo delicato compito.
Come preventivato è probabile che la EVA-5 venga cancellata, o meglio spostata dopo la partenza del Discovery, visto che doveva già essere eseguita dai membri dell'equipaggio della ISS.
La passeggiata sarà eseguita dalla coppia Parazynski-Wheelock con il primo che aggiusterà fisicamente il danno agganciato al braccio robotico della stazione più l'OBSS dello shuttle, e il secondo che lo guiderà dall'attacco dei pannelli alla stazione.
La procedura dovrebbe consistere nel posizionare alcune clip sul cavo di ritenzione in modo da tenere in tensione l'array permettendo di avere la necessaria rigidità per il completo svolgimento del pannello.
Come prevedibile il piano di volo di questi giorni è in continua e rapida evoluzione, agli stessi astronauti vengono comunicati i task da eseguire quasi in "presa diretta".
La partenza dalla ISS rimane confermata per Lunedì prossimo, e subito dopo toccherà all'equipaggio a bordo della ISS cominciare con una EVA, seguita da un mese di duro lavoro per praparare l'arrivo della missione STS-122.

Alberto Zampieron

Appassionato di spazio da sempre e laureato in ingegneria aerospaziale al Politecnico di Torino, è stato socio fondatore di ISAA. Collabora con Astronautinews sin dalla fondazione e attualmente coordina le attività fra gli articolisti.