Via libera al rollout dell’Atlantis e primo via libera per il lancio

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

L’ET della missione STS-117 è stato completamente riparato, è questo l’annuncio fatto oggi durante una conferenza stampa con i responsabili del programma.
E’ stato dato il via libera per il rollout per mercoledì prossimo (inizio alle 10:00 ora italiana)  e il "go" per il lancio l’8 Giugno.
Durante le riparazioni sono stati risistemati 4200 punti diversi danneggiati, 1400-1500 erano delle scalfiture sulla sommità, in cui è stato necessario rimuovere lo strato precedente di schiuma e spruzzarne uno nuovo, mentre altri 449 era posizionati nella parte laterale del serbatorio dell’ossigeno e sono anch’essi riparati con un nuovo strato di schiuma, 1038 sono stati riparati utilizzando schiuma liquida e in 889 è semplicemente stato tolto lo strato di schiuma danneggiata. I rimanenti 412 non necessitavano di riparazione e voleranno "as-is".
Nel mentre si effettuavano le riparazioni, sono avvenute le prove per testare la loro efficacia, al Marshall Space Flight Center, è stato utilizzato un modello di ET, il quale è stato precedentemente "bombardato" da sferette d’acciaio, poi sono state riparate le zone danneggiate con le stesse tecniche utilizzate sull’originale e infine tutto il modello è stato provato nel grande tunnel del vento a gas caldi del centro, verificando che non si distaccassero frammenti dalla nuova copertura.
Il via libera per il lancio è quindi per l’8 Giugno alle 7:37:56 p.m. locali.

Alberto Zampieron

Appassionato di spazio da sempre e laureato in ingegneria aerospaziale al Politecnico di Torino, è stato socio fondatore di ISAA. Collabora con Astronautinews sin dalla fondazione e attualmente coordina le attività fra gli articolisti.