L-484: Foto-video camere, procedure dentistiche, EMU

Samantha Cristoforetti esegue alcune procedure dentistiche. Fonte: Samantha Cristoforetti
Samantha Cristoforetti esegue alcune procedure dentistiche. Fonte: Samantha Cristoforetti
Stampa questo articolo Stampa questo articolo

Dal Diario di bordo di Samantha Cristoforetti:

Johnson Space Center (Houston, USA), 4 agosto 2013—Oggi condivisione di alcune foto dalle attività di addestramento della settimana passata.

Una fotocamera con il rivestimento termico per EVA. Fonte: Samantha cristoforetti

Una fotocamera con il rivestimento termico per EVA. Fonte: Samantha cristoforetti

Potreste ricordare che ho avuto un corso sulla fotocamera per EVA questa settimana. In realtà è una comune macchina disponibile commercialmente con modifiche minori, come l’uso di lubrificante adatto alle operazioni nel vuoto. Ci sono diverse macchine fotografiche simili sulla ISS e i membri dell’equipaggio le usano tutto il tempo per fare foto all’interno. Quando una macchina deve andare fuori, viene avvolta bene in un rivestimento bianco, come potete vedere nella foto. Questo viene fatto principalmente per ragioni di bilancio termico.

Ho avuto anche un corso sulla videocamera 3D. Ora, questo mi ha realmente aperto un nuovo mondo. Convergenza, parallasse negativa, parallasse positiva… c’è tutta una nuova complessità in confronto a riprendere video 2D!

Samantha Cristoforetti osserva una ripresa effettuata con una videocamera 3D. Fonte: Samantha Cristoforetti

Addestramento alle riprese con la videocamera 3D. Fonte: Samantha Cristoforetti

Per quanto riguarda il corso sulle procedure dentistiche, non preoccupatevi: nessuno ha in programma di farci fare grandi interventi odontoiatrici mentre siamo in orbita. Le cose principali che mi sono state mostrate sono come otturare temporaneamente una cavità nel dente se un’otturazione si è staccata, e come riattaccare una capsula. Inoltre, ho ricevuto alcune istruzioni su come praticare un’anestesia locale come sollievo temporaneo in caso di forte dolore a un dente.

Samantha Cristoforetti esamina una tuta EMU. Fonte: Samantha Cristoforetti

Smontaggio di una tuta EMU. Fonte: Samantha Cristoforetti

Per finire, una foto del nostro corso in cui si smonta una tuta per passeggiata spaziale. Il suo vero nome è Extravehicular Mobility Unit (EMU, unità di mobilità extraveicolare), ma tutti la chiamano semplicemente “la tuta”. Questo è stato un corso divertente!

Nota originale in inglese, traduzione italiana a cura di Paolo Amoroso—AstronautiNEWS. Leggi il Diario di bordo di Samantha Cristoforetti e l’introduzione.

Copyright immagine: Samantha Cristoforetti

Segui la discussione su ForumAstronautico.it

http://www.forumastronautico.it/index.php?topic=19871

Samantha Cristoforetti

Dal 2009 è un’astronauta dell’Agenzia Spaziale Europea (ESA). Il lancio della sua prima missione, in cui trascorrerà circa sei mesi sulla Stazione Spaziale Internazionale, è previsto per il 24 novembre 2014. È inoltre un ufficiale pilota dell’Aeronautica Militare Italiana con il grado di Capitano.

Potrebbe anche interessarti...