Ariane 6

Theseus, Spica ed EnVision: Tre progetti candidati per la futura M5 mission di ESA

Un rivelatore ad ampia banda di energia per lo studio dell’Universo primordiale, un osservatorio all’infrarosso per lo studio di come si formano galassie, stelle e pianeti ed un orbiter per il pianeta Venere. Sono i candidati che nei prossimi tre anni si contenderanno l’assegnazione come quinta missione di classe media (M5) della Cosmic Vision dell’Agenzia Spaziale Europea.

ESA sceglie ARIEL come prossima missione per lo studio degli esopianeti

Da cosa sono composti gli esopianeti? Come si formano i pianeti ed i sistemi planetari? Come evolvono i pianeti e le loro atmosfere nel corso del tempo? Queste sono le tre domande chiave a cui la missione ARIEL darà risposta osservando, monitorando ed analizzando i transiti di un migliaio di esopianeti davanti alle rispettive stelle.

Ultimo contratto di Avio per l’Ariane 5

È stato siglato a Parigi da Avio ed Europropulsion il contratto del valore di oltre 100 milioni di Euro, per la realizzazione dell’ultimo lotto produttivo per dieci lanci di Ariane 5 per i prossimi quattro anni.

Arianespace ordina la produzione degli ultimi Ariane 5

l consorzio industriale europeo che gestisce il programma Ariane per conto dell’ESA, ha annunciato questa settimana di aver commissionato al prime contractor Airbus Defence and Space la costruzione degli ultimi 10 Ariane 5 ECA, da consegnare a partire dal 2020 in concomitanza con il debutto del successore Ariane 6.

Mentre Ariane 5 fa 80 di fila, Arianespace guarda al futuro

Nella notte italiana un Ariane 5 di Arianespace ha inanellato il successo consecutivo numero 80 portando in orbita di trasferimento geostazionario (GTO) i satelliti per telecomunicazioni Europasat/Hellas-Sat 3 e GSAT 17. Il vettore pesante europeo ha...