Shenzhou 14 lancia tre astronauti verso la Stazione Spaziale Cinese

Il razzo Lunga Marcia 2F di Shenzhou 14 - Credits: CGTN

Alle 04:44 italiane di oggi 5 giugno la Cina ha lanciato con successo la missione Shenzhou 14, diretta verso la Stazione Spaziale Cinese. La capsula Shenzhou è stata portata in orbita da un razzo Lunga Marcia 2F decollato dalla rampa di lancio 4 (SLS-1 / 921) del centro spaziale Jiuquan, nella Repubblica Popolare Cinese.

A bordo si trovavano tre astronauti: il comandante Chen Dong, al suo secondo volo, e gli operatori Cai Xuzhe, esordiente, e Liu Yang, tornata nel cosmo dieci anni dopo essere stata la prima donna cinese nello spazio con la missione Shenzhou 9 del 2012.

Shenzhou 14 ha completato correttamente la manovra di attracco alla CSS alle 14:50 italiane. Poco dopo l’ingresso nella stazione i tre astronauti hanno inviato un breve messaggio di saluto verso Terra.

Cai Xuzhe, Chen Dong e Liu Yang salutano il centro di controllo dall’interno della CSS. Credits: CCTV/WeChat

Una missione fondamentale

Shenzhou 14 è la terza missione con equipaggio a raggiungere la Stazione Spaziale Cinese. Segue infatti Shenzhou 12, lanciata nel giugno del 2021, e Shenzhou 13, partita lo scorso ottobre e conclusasi da pochi giorni. La CSS, a volte chiamata Tiangong ma che ancora non ha ricevuto un nome ufficiale, è il terzo avamposto orbitale cinese. A differenza delle due precedenti Tiangong, costituite di un solo modulo sulla falsariga delle sovietiche Saljut, sarà composta da tre elementi: Tianhe, già in orbita, Wentian, che dovrebbe essere lanciato nell’agosto di quest’anno, e Mengtian, previsto per ottobre.

Il saluto degli astronauti a bordo della CSS. Credits: CNS

Secondo le informazioni disponibili, il trio di astronauti dovrebbe restare a bordo della CSS per circa sei mesi durante i quali si troveranno ad affrontare una serie impegnativa di attività legate all’assemblaggio dell’avamposto orbitale. Innanzitutto, se i piani saranno rispettati, dovrebbero accogliere i due ulteriori moduli della CSS. Nello stesso periodo saranno effettuati due spostamenti della capsula Shenzhou 14 e due o tre attività extraveicolari che si gioveranno anche del braccio robotico della stazione. Chen Dong, Cai Xuzhe, e Liu Yang saranno anche i primi a entrare nei moduli Wentian e Mengtian, dove attiveranno una dozzina di esperimenti.

A conclusione di una missione tanto impegnativa, i tre saranno raggiunti in orbita dagli astronauti di Shenzhou 15, il cui lancio è attualmente previsto per novembre 2022. Se anche questo obiettivo sarà centrato sarà la prima volta che sei astronauti cinesi si troveranno contemporaneamente in orbita e a bordo dello stesso veicolo.

La patch della missione Shenzhou 14

Poco prima della partenza di Shenzhou 14, lo scorso 9 maggio, la CSS ha visto l’arrivo della navetta di rifornimento automatizzata Tianzhou 4, che ha trasportato tonnellate di rifornimenti e propellente in preparazione dell’arrivo dei nuovi occupanti.

In conclusione ecco i due video ufficiali della TV cinese CGTN con i quali sono stati seguiti lancio e attracco di Shenzhou 14. Grazie al commento in lingua inglese offrono uno sguardo relativamente raro e approfondito dentro al programma spaziale cinese, ancora avvolto in un clima di parziale apertura e annunci dell’ultimo momento di sovietica memoria.

Il lancio di Shenzhou 14
L’attracco di Shenzhou 14

  Copyright Associazione ISAA 2006-2022 - Licenza

Commenti

Commenta e approfondisci su ForumAstronautico.it

Marco Zambianchi

Ground Systems Engineer presso ESA/ESOC, ha fatto parte dei Flight Control Team di INTEGRAL, XMM/Newton e Gaia. È fondatore di ForumAstronautico.it e co-fondatore di AstronautiCAST. Conferenziere di astronautica al Planetario di Lecco fino al 2012, scrive ora su AstronautiNEWS ed è Presidente dell'associazione ISAA.