ISS Weekly Status Report – 24.2018

ISS, Shuttle, Sojuz ed ATV

Pubblichiamo il nuovo report delle attività svolte dagli astronauti a bordo della Stazione Spaziale Internazionale

4 settembre

Binary Colloidal Alloy Test – Cohesive Sediment (BCAT-CS)
Domenica l’equipaggio ha controllato l’allineamento e la messa a fuoco della fotocamera visualizzando sul portatile le immagini BCAT più recenti. BCAT-CS si concentra sullo studio delle forze tra le particelle che si raggruppano utilizzando sedimenti di quarzo ed argilla. Condurre la ricerca sfruttando la microgravità presente sulla ISS rende possibile separare le forze che agiscono sulle particelle su un corto raggio (forze adesive) rispetto a quelle che agiscono su un lungo raggio (forze coesive). Il sistema al quarzo/argilla si trova comunemente in un’ampia varietà di ambienti come fiumi, laghi ed oceani, e svolge un ruolo importante negli sforzi tecnologici relativi alla perforazione per la ricerca di idrocarburi in acque profonde ed alla rimozione dell’anidride carbonica.

Sextant Navigation
L’equipaggio ha calibrato il sestante ed ha ripetuto la quinta sessione dell’esperimento. In questa sessione, i ruoli di operatore ed assistente sono stati invertiti per permettere una miglior familiarità con lo strumento ad entrambi i membri dell’equipaggio. Dopo la raccolta dei dati, l’equipaggio ha analizzato e registrato i risultati. L’indagine Sextant Navigation si concentra sull’osservazione della costellazione stellare in condizioni di microgravità. Gli astronauti a bordo della ISS utilizzeranno un sestante che sarà destinato ad essere utilizzato come sistema di supporto nelle future missioni di esplorazione della capsula Orion. I risultati di questa indagine potranno essere di aiuto nello sviluppo di metodi di navigazione di emergenza. Storicamente, le missioni Gemini nel 1965-66 furono le prime ad utilizzare l’osservazione stellare con un sestante. Il sestante era uno strumento di backup a disposizione degli astronauti delle missioni Apollo.

Neuromapping
Un membro dell’equipaggio, giunto al traguardo del Flight Day 90 (FD90), ha configurato gli strumenti NeuroMapping prima di eseguire l’esperimento con il corpo in un primo momento in configurazione “strapped in” e successivamente ”free floating”. Neuromapping intende indagare se i voli spaziali di lunga durata provocano alterazioni al cervello, sia a livello di struttura che di funzioni, come ad esempio il controllo motorio ed il multi-tasking, nonché misurare il tempo di pieno recupero da queste eventuali sofferenze. Precedenti ricerche ed aneddoti, raccontati da astronauti al ritorno da un volo spaziale di lunga durata, suggeriscono che il controllo del movimento ed alcuni aspetti cognitivi subiscono alterazioni dopo aver vissuto a lungo in microgravità. L’indagine NeuroMapping utilizza la risonanza magnetica cerebrale strutturale e funzionale (MRI and FMRI) per valutare gli eventuali impatti sui membri di un equipaggio dopo una missione di sei mesi sulla Stazione Spaziale Internazionale.

Material Science Research Rack (MSRR)
MSRR è stato attivato oggi per la prima volta dopo la sostituzione del Master Controller eseguita lo scorso 29 agosto. L’attivazione è stata nominale e gli specialisti a Terra sono stati in grado di eseguire con successo una verifica del nuovo controller. MSRR, per poter tornare ad essere pienamente operativo, dovrà attendere un aggiornamento software del Master Controller ed una attenta verifica di assenza perdite del Vacuum Resource System (VRS)/Vacuum Exhaust System (VES).

Extravehicular Mobility Unit (EMU) Loop Scrub
L’equipaggio ha effettuato la manutenzione ordinaria periodica (ogni 90 giorni) purificando ed iodinando il circuito di raffreddamento delle EMU 3006, 3008 e dei Liquid Cooling and Ventilation Garment (LCVG). Questa attività ha visto il primo utilizzo dello strumento Airlock Cooling Loop Recovery (ALCLR). Il sistema ALCLR è una suite progettata per il trattamento delle acque utilizzate nei circuiti di raffreddamento delle EMU e dell’Airlock. L’ALCLR è in grado di rimuovere la contaminazione ionica, organica e particellare e fornire un controllo microbico a lungo termine attraverso l’iniezione di iodio attivato.

Extravehicular Activity (EVA) Preparations
L’equipaggio ha concluso oggi la configurazione degli strumenti che verranno utilizzati durante le imminenti attività extraveicolari previste per la sostituzione delle batterie dell’H-II Transfer Vehicle (HTV)-7. La prima EVA è in programma il 20 settembre mentre la seconda EVA è pianificata per il 26 settembre.

H-II Transfer Vehicle (HTV) Rendezvous & Capture Computer Based Training (CBT)
In preparazione dell’arrivo del cargo della missione HTV-7, in programma settimana prossima, l’equipaggio ha effettuato questa mattina una sessione di addestramento per ripassare i profili nominali di missione, le procedure di avvicinamento e le interfacce che l’equipaggio utilizzerà per monitorare, ed in caso di necessità guidare, il veicolo spaziale in fase di avvicinamento. Il lancio di HTV-7 è previsto per il 14 settembre dal Tanegashima Space Center in Giappone.

On Board Training (OBT) Sojuz Emergency Drill
L’equipaggio della Sojuz 55S ha effettuato un Emergency Egress Drill. Durante questa esercitazione sono state ripassate le procedure da adottare in situazioni non nominali come ad esempio l’abbandono in emergenza della ISS. Questo addestramento viene ripetuto ogni 12-14 settimane ed assicura che l’equipaggio sia adeguatamente preparato a rispondere ad una situazione di emergenza in orbita.

Public Affairs Office (PAO) Event
Alexander Gerst ha partecipato all’evento “Time Capsule” organizzato dall’Agenzia Spaziale Europea (ESA) a Berlino, in Germania. Il pubblico era formato da oltre 1000 alunni (dai 9 ai 14 anni) riuniti con i media ed i rappresentanti di alto rango del governo federale tedesco, oltre alle autorità locali.

Nacho Service Pack
Oggi i Ground Controller hanno installato il Nacho Service Pack sui Crew Space Station Computer (SSC) 1, 3, 14, 19, 20 e 21. Stasera, e durante la fase di sonno dell’equipaggio, il Service Pack verrà installato sui Crew Space Station Computer 4, 5, 9, 15, 17, 18 e 22. Alcuni dei numerosi aggiornamenti inclusi in questo Service Pack contengono la creazione degli account utente dei membri degli equipaggi delle Sojuz 56S e 57S e l’aggiornamento a Microsoft Office 2016.

5 settembre

Airway Monitoring
L’equipaggio ha svolto oggi le attività preparatorie dell’esperimento Airway Monitoring US Airlock del giorno GMT 250 revisionando la strumentazione. Airway Monitoring è il primo esperimento che sfrutta l’US Airlock come struttura ipobarica per gli esperimenti scientifici. Con le particelle di polvere presenti nell’atmosfera della ISS, il monitoraggio delle vie aeree studia il verificarsi e gli indicatori dell’infiammazione delle vie aeree nei membri dell’equipaggio, utilizzando rilevatori di gas ultrasensibili per analizzare l’aria espirata. Ciò contribuirà a identificare gli impatti sulla salute ed a sostenere il mantenimento del benessere dell’equipaggio nelle future missioni spaziali umane, come ad esempio la Luna e Marte, dove i membri dell’equipaggio dovranno essere ancora più autosufficienti nell’identificare ed evitare tali condizioni.

Atomization
L’equipaggio ha recuperato questa mattina la siringa usata utilizzata nell’Atomization Operation Equipment (AOE). Atomization osserva con una telecamera ad alta velocità il processo di nebulizzazione di un getto d’acqua a bassa velocità in varie condizioni di emissione. Le conoscenze acquisite potranno essere applicate per migliorare il rendimento dei motori che utilizzano sistemi di combustione ad iniezione.

Electro-Magnetic Levitator (EML)
L’equipaggio ha installato un High-Speed Camera Controller di nuova generazione all’interno di EML, posto nell’European Drawer Rack (EDR), ed un nuovo disco rigido dotato di maggiore capacità di archiviazione. Tuttavia, l’attività non è stata conclusa per l’incompatibilità tra alcuni connettori elettrici ed il controller della fotocamera. L’EML è una struttura multiutente progettata per l’elaborazione di materiali senza container nello spazio. Supporta la ricerca nelle aree degli stati e delle fasi metastabili insieme alla misurazione delle proprietà termofisiche ad alta accuratezza delle leghe metalliche liquide ad alte temperature.

EXpedite the PRocessing of Experiments for Space Station (EXPRESS) rack 5
L’equipaggio ha sostituito con successo la valvola inferiore dell’EXPRESS Rack 5. Questa valvola era già stata sostituita pochi giorni fa nel tentativo di risolvere il problema delle perdite di liquido del Moderate Temperature Loop (MTL) nel Japanese Experiment Module (JEM). La prima sostituzione era stata effettuata il 23 agosto. Il pieno recupero di EXPRESS Rack 5 consentirà l’installazione di Plant Habitat Science Carrier #2 e la successiva ripresa degli esperimenti scientifici.

Radi-N2 Neutron Field Study (Radi-N2)
Oggi, un membro dell’equipaggio russo ha consegnato ai colleghi USOS otto rilevatori da posizionare nell’area JPM1D5. L’obiettivo dell’esperimento Radi-N2 della Canadian Space Agency (CSA) è quello di caratterizzare la radiazione di neutroni sulla ISS. I risultati di questa indagine saranno utilizzati per definire i rischi per la salute dei membri dell’equipaggio della ISS e per sviluppare misure di protezione avanzate per i voli spaziali del futuro.

SpaceTex-2 and Metabolic Space
Un membro dell’equipaggio ha indossato l’attrezzatura Metabolic Space, il Thermolab, un cardiofrequenzimetro ed una maglietta SpaceTex per dare il via all’indagine SpaceTex-2 dell’ESA completando una sessione di allenamento con il Cycle Ergometer with Vibration Isolation and Stabilization (CEVIS). I tessuti SpaceTex forniscono una maggiore velocità di evaporazione del sudore ed una corrispondente maggiore perdita di calore per evaporazione rispetto ai tessuti di cotone usati normalmente dagli astronauti sulla ISS. Metabolic Space, indossato dagli astronauti, è un sistema in grado di fornire la misurazione dei parametri cardio-polmonari durante le attività fisiche che gli astronauti vivono a bordo della ISS, pur consentendo una mobilità senza restrizioni.

Service Module (SM) ISS Reboost
Questa sera alle ore 19:50 CDT, la ISS effettuerà un reboost, ovvero un innalzamento della altitudine di volo, mediante una accensione di 13 secondi dei propulsori del Service Module. Questo è il secondo reboost dei tre previsti per sincronizzare le orbite della ISS con la partenza della Sojuz 54S (4 ottobre) e l’arrivo della Sojuz 56S (11 ottobre) che utilizzerà un profilo di rendez-vous basato su sole 4 orbite. Lo spunto di questa sera permetterà inoltre di incrementare la velocità della ISS di 0,20 metri al secondo (m/s).

Environmental Health System (EHS) Microbial Air and Surface Sampling
L’equipaggio, utilizzando il Microbial Air Sampler (MAS) ed il Surface Sample Kit (SSK), ha raccolto tamponi da alcune superfici della ISS e prelevato campioni d’aria per l’analisi microbica. Questi campioni saranno incubati sulle piastre di Petri per fornire al personale medico un’indicazione della crescita microbica nell’aria e sulle superfici della ISS. L’EHS monitora l’atmosfera della ISS per osservare l’eventuale presenza di contaminanti gassosi, prodotti di combustione e propellenti, contaminanti microbici dei membri dell’equipaggio, oltre che fornire una indicazione sulla qualità dell’acqua, un’analisi dell’inquinamento acustico ed il monitoraggio dei livelli delle radiazioni.

Space Station Remote Manipulator System (SSRMS) Operations
La scorsa notte, i Robotics Ground Controller hanno verificato entrambe le stringhe del Mobile Base System (MBS) Payload/Orbit Replaceable Unit (ORU) Accommodation (POA) affinché rispondessero all’H-II Transfer Vehicle (HTV) 7 Launch Commit Criteria, dopodichè SSRMS è stato manovrato nella corretta posizione per effettuare una ispezione del modulo Columbus. L’Agenzia Spaziale Europea (ESA) ha richiesto una analisi dettagliata della superficie esterna del modulo Columbus ponendo particolare enfasi sulle aree anteriori del modulo. Questa analisi verificherà lo stato del sistema di protezione di Columbus – Columbus Meteoroid and Debris Protection system (MDPS).

Nacho Service Pack
Ieri i Ground Controller hanno avviato l’installazione del Nacho Service Pack su tutti i Crew Space Station Computer (SSC). Oggi verranno aggiornati gli ultimi laptop. Alcuni dei numerosi aggiornamenti inclusi in questo Service Pack vedono la creazione degli account utente dei membri degli equipaggi delle Sojuz 56S e 57S e l’aggiornamento a Microsoft Office 2016.

6 settembre

Airway Monitoring
L’equipaggio ha proseguito oggi le attività preparatorie installando una nuova videocamera e gli strumenti necessari per l’avvio di una nuova sessione dell’esperimento. Airway Monitoring è il primo esperimento che sfutta L’US Airlock come struttura ipobarica per gli esperimenti scientifici. Con le particelle di polvere presenti nell’atmosfera della ISS, il monitoraggio delle vie aeree studia il verificarsi e gli indicatori dell’infiammazione delle vie aeree nei membri dell’equipaggio, utilizzando analizzatori di gas ultrasensibili per analizzare l’aria espirata. Ciò contribuirà a identificare gli impatti sulla salute ed a sostenere il mantenimento del benessere dell’equipaggio nelle future missioni spaziali umane, come ad esempio la Luna e Marte, dove i membri dell’equipaggio dovranno essere più autosufficienti nell’identificare ed evitare tali condizioni.

BEST
L’equipaggio ha predisposto il campione di RNA ed ha avviato la sessione di sequenziamento che occuperà le prossime 48 ore. Questa è la terza sessione dell’esperimento in cui campioni di RNA di alta qualità preparati sulla Terra sono stati inviati sulla ISS a bordo del cargo della missione OA-9. Ciò consente il confronto diretto dei dati osservati sulla ISS da quanto osservato a Terra. L’indagine BEST studia l’uso dell’analisi del DNA per l’identificazione degli organismi microbici sconosciuti che vivono sulla ISS e di come gli esseri umani, le piante ed i microbi si adattano a vivere sulla ISS.

Rodent Research-7 Habitat Camera Clean
L’equipaggio ha eseguito la pulizia delle fotocamere di entrambi gli habitat. L’indagine RR-7 desidera indagare come l’ambiente spaziale influisca sulla comunità dei microrganismi del tratto gastrointestinale dei topi (noto anche come microbiota), ed analizzare gli effetti della microgravità su più sistemi fisiologici quali i sistemi gastrointestinale, immunitario, metabolico e circadiano.

High Definition TV-Japanese Experiment Module (JEM) Exposed Facility-2 (HDTV-EF2) R&R
L’equipaggio ha rimosso oggi la JEM EF HDTV Camera Unit guasta dall’Exposed Facility Unit (EFU) Adapter per sostituirla con una nuova. L’HDTV-EF2 è un sistema di telecamere ad alta definizione utilizzato per l’osservazione della Terra dalla Stazione Spaziale Internazionale.

H-II Transfer Vehicle (HTV)-7 Robotics Onboard Trainer (ROBoT) Session and Self Study
L’equipaggio incaricato della cattura del cargo della missione HTV-7 ha eseguito oggi una sessione di addestramento familiarizzando con il Robotics Onboard Trainer (ROBoT). ROBoT è una versione dedicata alle operazioni in orbita del Dynamics Skills Trainer (DST) basato a Terra. Questo strumento è in grado di simulare le operazioni robotiche con feedback grafico.
[NDT : ROBoT è costituito da due distinti software principali. Il primo è responsabile della visualizzazione delle scene grafiche, mentre i restanti sono responsabili della simulazione del Mobile Servicing System (MSS), del Japanese Experiment Module Remote Manipulator System (JEMRMS) e dell’H-II Transfer Vehicle (HTV) Free Flyer Robotics Operations. Il software di MSS include: simulatore del Robotic Workstation (RWS), simulatore dello Space Station Remote Manipulator System (SSRMS), simulatore dell’ISS Command and Control System (CCS) ed di un aspetto del software installato sui Portable Computer System (PCS), necessario per gestire le operazioni con MSS.]

Extravehicular Activity (EVA) Preparations
In preparazione delle prossime due attività extraveicolari – sostituzione delle batterie di HTV-7 – l’equipaggio ha utilizzato le simulazioni computerizzate per ripassare le procedure con il Robotics Onboard Trainer (ROBoT) e per rivedere i percorsi esterni con il Dynamic Onboard Ubiquitous Graphics (DOUG). La prima delle due EVA è prevista per il 20 settembre mentre la seconda è pianificata il 26 settembre.

Public Affairs (PAO) Events
Questa mattina Gerst ha partecipato ad un Public Affairs (PAO) dell’Agenzia Spaziale Europea (ESA) collegandosi con Angela Merkel, cancelliere della Repubblica federale di Germania, nel corso della cerimonia di premiazione del concorso scientifico “Jugend forscht” (“Ricerca giovanile”).

Space Station Remote Manipulator System (SSRMS) Operations
La scorsa notte, i Robotics Ground Controller (ROBO) hanno completato la prima giornata dedicata alle videoispezioni esterne del modulo Columbus. L’Agenzia Spaziale Europea (ESA) ha richiesto una analisi dettagliata della superficie esterna del modulo Columbus ponendo particolare enfasi sulle aree anteriori del modulo. Questa analisi verificherà lo stato del sistema di protezione di Columbus – Columbus Meteoroid and Debris Protection system (MDPS).

7 settembre

Airway Monitoring
L’equipaggio ha effettuato oggi l’Airway Monitoring US Airlock Session. La sessione scientifica è costituita da due protocolli distinti che vengono eseguiti nell’Airlock il primo a pressione ambiente, mentre il secondo a pressione ridotta (10.2 psi). Il primo protocollo è il Low Nitric Oxide (NO), che determina la quantità di NO esalata dalla respirazione, mentre il secondo è l’High NO che determina la quantità di NO diffuso nel sangue. Airway Monitoring è il primo esperimento che sfutta L’US Airlock come struttura ipobarica per gli esperimenti scientifici. Con le particelle di polvere presenti nell’atmosfera della ISS, il monitoraggio delle vie aeree studia il verificarsi e gli indicatori dell’infiammazione delle vie aeree nei membri dell’equipaggio, utilizzando analizzatori di gas ultrasensibili per analizzare l’aria espirata. Ciò contribuirà a identificare gli impatti sulla salute ed a sostenere il mantenimento del benessere dell’equipaggio nelle future missioni spaziali umane, come ad esempio la Luna e Marte, dove i membri dell’equipaggio dovranno essere più autosufficienti nell’identificare ed evitare tali condizioni.

Rodent Research-7 item gather and Microgravity Science Glovebox (MSG) setup
Le attività odierne hanno visto l’equipaggio impegnato nell’installazione dei filtri, la posa dei nuovi rivestimenti ed il fissaggio delle strisce di velcro e delle staffe di montaggio all’interno di MSG. L’indagine RR-7 desidera indagare come l’ambiente spaziale influisca sulla comunità dei microrganismi del tratto gastrointestinale dei topi (noto anche come microbiota), ed analizzare gli effetti della microgravità su più sistemi fisiologici quali i sistemi gastrointestinale, immunitario, metabolico e circadiano.

H-II Transfer Vehicle (HTV) Offset Grapple On-Board-Training (OBT) and Mobile Servicing System (MSS) Operations
I Robotics Ground Controller hanno attivato questa mattina MSS per permettere all’equipaggio di effettuare una sessione di addestramento sulle procedure di aggancio del cargo della missione HTV-7. Per rendere la sessione di addestramento il più realistica possibile, i Robotics Ground Controller hanno simulato il verificarsi di errori e malfunzionamenti del braccio robotico che hanno richiesto all’equipaggio una veloce applicazione delle procedure di emergenza. L’attracco di HTV-7 è attualmente in programma venerdì 14 settembre.

Eye Exams
L’equipaggio ha concluso oggi gli esami oculistici che erano stati posticipati lo scorso giovedì a causa dell’anomala perdita di atmosfera registrata sulla Sojuz 55S.

Extravehicular Mobility Unit (EMU) Li-Ion Battery Data Logging
L’equipaggio ha avviato il ciclo di ricarica, con la raccolta dei dati, di due batterie EMU Long Life Batteries-2 (LLB-2s). Nei prossimi tre giorni, l’Autocycle acquisirà i dati sulla salute delle batterie per aiutare gli esperti a Terra a comprendere le capacità di carica e scarica di queste nuove e migliorate batterie LLB-2. I dati verranno anche utilizzati per confrontare le prestazioni del sistema di ricarica tra i sistemi in orbita e quelli a Terra.

10 settembre

H-II Transfer Vehicle (HTV)-7 Launch Status
La Japan Aerospace Exploration Agency (JAXA) ha comunicato che il lancio di HTV-7 di questa sera è stato rinviato per avverse condizioni meteorologiche. Gli Specialisti si incontreranno per analizzare le previsioni meteo per stabilire una nuova data di lancio e per valutare l’impatto di questo ritardo sulle prossime attività in programma sulla ISS.

Rodent Research-7 (RR-7)
L’equipaggio ha pulito e ripopolato gli habitat dei roditori ed eseguito alcune misurazioni su 10 roditori. Sono stati raccolti e conservati in un MELFI alcuni campioni fecali ed alcuni campioni di cibo. L’indagine RR-7 desidera indagare come l’ambiente spaziale influisca sulla comunità dei microrganismi del tratto gastrointestinale dei topi (noto anche come microbiota), ed analizzare gli effetti della microgravità su più sistemi fisiologici quali i sistemi gastrointestinale, immunitario, metabolico e circadiano.

Binary Colloidal Alloy Test – Cohesive Sediment (BCAT-CS)
L’equipaggio ha controllato l’allineamento e la messa a fuoco della fotocamera visualizzando sul portatile le immagini BCAT più recenti. BCAT-CS si concentra sullo studio delle forze tra le particelle che si raggruppano utilizzando sedimenti di quarzo ed argilla. Condurre la ricerca sfruttando la microgravità presente sulla ISS rende possibile separare le forze che agiscono sulle particelle su un corto raggio (forze adesive) rispetto a quelle che agiscono su un lungo raggio (forze coesive). Il sistema al quarzo/argilla si trova comunemente in un’ampia varietà di ambienti come fiumi, laghi ed oceani, e svolge un ruolo importante negli sforzi tecnologici relativi alla perforazione per la ricerca di idrocarburi in acque profonde ed alla rimozione dell’anidride carbonica.

Extravehicular Mobility Unit (EMU) Li-Ion Battery Data Logging
Si è concluso oggi il primo ciclo di ricarica delle EMU Long Life Batteries-2 (LLB-2s) ed oggi l’equipaggio ha avviato il secondo. Entrambi gli Autocycle sono stati abilitati alla acquisizione dei dati sulla salute della batteria, dati che aiuteranno gli esperti a Terra a comprendere le capacità di carica e scarica di queste nuove e migliorate batterie LLB-2.

Microbial Air Sampler (MAS) and Surface Sample Kit (SSK) Analysis
L’equipaggio ha analizzato oggi i campioni MAS ed SSK prelevati lo scorso ​​5 settembre, eseguendo i conteggi delle colonie batteriche e fotografando i vetrini per documentare la formazione e la crescita microbica e fungina. Questa ricerca perfeziona luoghi e superfici inclini alla contaminazione microbica in tutta la ISS, monitorando contemporaneamente l’ambiente ISS per contaminanti gassosi da gas di scarico, prodotti di combustione e propellenti, nonché contaminanti microbici da membri dell’equipaggio e attività ISS.

11 settembre

Microbial Tracking-2 (MT-2)
Un membro dell’equipaggio ha raccolto campioni di saliva e prelevato tamponi dal proprio corpo per l’indagine Microbial Tracking-2, campioni successivamente stivati per la conservazione all’interno di un MELFI. Microbial Tracking-2 intende tracciare, nel corso di una ricerca della durata di un anno, i diversi tipi di microbi presenti sulla ISS attraverso una serie di campionamenti di superfici, atmosfera della ISS e saliva degli astronauti. I campioni raccolti vengono inviati a Terra per le analisi molecolari (DNA ed RNA) per identificare i tipi di microbi e per studiare come la flora microbica si modifica nel tempo.

Atomization
L’equipaggio ha sostituito questa mattina le siringhe dei campioni, predisponendo la struttura all’ottava sessione dell’esperimento. Atomization osserva con una telecamera ad alta velocità il processo di nebulizzazione di un getto d’acqua a bassa velocità in varie condizioni di emissione. Le conoscenze acquisite potranno essere applicate per migliorare il rendimento dei motori che utilizzano sistemi di combustione ad iniezione.

Material Science Research Rack (MSRR)
L’equipaggio, per verificare la tenuta delle condutture del Vacuum Resource System (VRS), ha scollegato la linea VRS dal rack per consentire agli specialisti a Terra di eseguire un controllo di attivazione e tenuta del sistema per un periodo di 24 ore. MSRR-1 può ospitare e supportare diversi moduli di esperimenti; metalli, leghe, polimeri, semiconduttori, ceramiche, cristalli e vetri.

Meteor
L’equipaggio ha sostituito il portatile T61P guasto con un laptop nuovo. Il payload Meteor è uno strumento per l’analisi dello spettro visibile con lo scopo primario di osservare il transito di meteore nell’orbita terrestre. L’indagine Meteor consiste nell’acquisizione di video ed immagini ad alta risoluzione dell’atmosfera terrestre, successivamente rielaborati da un particolare software, per la ricerca dei punti luminosi e l’osservazione di meteoriti.

Extravehicular Mobility Unit (EMU) Loop Scrub, Iodination, Flow Test, and H20 Recharge
In preparazione delle ormai imminenti attività extraveicolari necessarie per intervenire con la sostituzione delle batterie di H-II Transfer Vehicle (HTV)-7, l’equipaggio ha eseguito la pulizia delle EMU e verificato i valori di conduttività elettrica dei campioni di acqua del circuito di raffreddamento. Gli EMU Loop Scrub sono operazioni di manutenzione necessarie per rimuovere eventuali contaminanti chimici e biologici dal circuito di raffreddamento.

Extravehicular Activity (EVA) Preparation
L’equipaggio USOS ha ripassato le procedure descritte nell’EVA Briefing Package. Al termine del loro studio individuale, l’equipaggio ha effettuato una videoconferenza con gli specialisti a Terra per rispondere alle loro domande e risolvere eventuali problemi.

Public Affairs Office (PAO) Live Event
Feustel ha partecipato oggi ad un Public Affairs Office (PAO) con il corrispondente di ABC News Bob Woodruff. Durante l’evento si è anche discusso di come i membri dell’equipaggio della ISS hanno riparato la perdita della Sojuz 55S.

iPad iOS Update
L’equipaggio ha predisposto due iPad di scorta, un Cargo Ops/Spare ed un Food Intake Tracker (FIT) Spare ad un aggiornamento coordinato dagli Specialisti a Terra. Aggiornando questi iPad di scorta, l’equipaggio potrà verificare che non vi siano problemi di incompatibilità tra il nuovo sistema operativo e le applicazioni necessarie per svolgere le operazioni in orbita. Gli aggiornamenti iOS sono applicati periodicamente per garantire l’installazione delle più recenti patch di sicurezza.

12 settembre

H-II Transfer Vehicle (HTV)-7 Launch Delay
A causa di sfavorevoli previsioni meteo, la Japan Aerospace Exploration Agency (JAXA) ha deciso di rinviare a venerdì 14 settembre alle ore 20:59 GMT il lancio di HTV-7, originariamente previsto per domani. Partendo venerdì, il cargo giungerà all’attracco con la ISS martedì 18 settembre alle ore 11:25 GMT.

Rodent Research-7 (RR-7)
È stata effettuata oggi la prima delle due giornate dedicate alle attività sui roditori dell’indagine RR-7. I membri dell’equipaggio eseguiranno scansioni con il densiometro osseo, prelievi di sangue e raccolte di campioni fecali. L’indagine RR-7 desidera indagare come l’ambiente spaziale influisca sulla comunità dei microrganismi del tratto gastrointestinale dei topi (noto anche come microbiota), ed analizzare gli effetti della microgravità su più sistemi fisiologici quali i sistemi gastrointestinale, immunitario, metabolico e circadiano.

Time Perception in Microgravity
L’equipaggio ha completato una sessione dell’esperimento ESA, Time Perception in Microgravity. La percezione accurata degli oggetti in un ambiente è un prerequisito per l’orientamento spaziale e l’affidabilità delle prestazioni. Il tempo è fondamentale per la percezione del movimento, la localizzazione del suono, la parola e la coordinazione motoria fine. L’esperimento Time Perception quantifica i cambiamenti soggettivi nella percezione del tempo negli esseri umani durante e dopo un’esposizione di lunga durata alla microgravità.

Radiation Dosimetry Inside ISS-Neutrons (RADI-N2)
Un membro dell’equipaggio USOS ha recuperato gli otto Bubble Detector dalle postazioni poste all’interno del modulo giapponese JPM1D5 per consegnarli ad un membro dell’equipaggio russo che elaborerà i dati raccolti.

Food Acceptability
Un membro dell’equipaggio ha compilato oggi un nuovo questionario sulla Food Acceptability. Questa indagine intende determinare l’impatto del consumo ripetuto di cibo sull’accettabilità degli alimenti nell’ambito dell’attuale sistema alimentare, obbligatoriamente limitato, in vigore sulla ISS. I risultati verranno utilizzati per sviluppare nuove strategie per migliorare la varietà e la composizione del cibo a supporto della salute e delle prestazioni degli equipaggi impegnati in missioni di lunga durata.

Waste and Hygiene Compartment (WHC) Urine Receptacle Remove and Replace (R&R)
L’equipaggio ha sostituito il WHC Urine Receptacle e l’Insert Filter. Il WHC è tornato alla piena operatività.

Public Affairs Office (PAO) Live Event
Serena ha partecipato ad un Public Affairs Office (PAO) in collegamento con la Poudre High School a Fort Collins, in Colorado. Diplomata a Poudre, Serena ha parlato con circa 300 studenti iscritti a vari livelli alle lezioni di scienza e fisica.

Node 3 Major Constituent Analyzer (MCA) Activation and Data Gather
Ieri pomeriggio i Ground Controller hanno attivato l’MCA del Nodo 3 per verificare l’ORU 2 (S/N F0007) installato il 27 agosto. Sono stati raccolti dati per circa un’ora, dopodiché lo strumento è stato ricalibrato nel corso della attività di campionamento dell’aria del Node 1. Gli specialisti stanno attualmente analizzando i dati raccolti durante i test di ieri e la Zero Calibration di questa mattina.

Extravehicular Mobility Unit (EMU) Li-Ion Battery Data Logging
L’equipaggio ha concluso il secondo ciclo di ricarica delle EMU Long Life Batteries-2 (LLB-2s). Entrambi gli Autocycle erano stati abilitati alla acquisizione dei dati sullo stato delle batterie, dati che aiuteranno gli esperti a Terra a comprendere le capacità di carica e scarica di queste nuove e migliorate LLB-2. Il primo set di batterie è stato dichiarato GO per la prossima attività extraveicolare.

13 settembre

Rodent Research-7 (RR-7)
È stata svolta oggi la seconda delle due giornate dedicate alle attività sui roditori dell’indagine RR-7. I membri dell’equipaggio hanno eseguito scansioni con il densiometro osseo, prelievi di sangue e la raccolta di campioni fecali. L’indagine RR-7 desidera indagare come l’ambiente spaziale influisca sulla comunità dei microrganismi del tratto gastrointestinale dei topi (noto anche come microbiota), ed analizzare gli effetti della microgravità su più sistemi fisiologici quali i sistemi gastrointestinale, immunitario, metabolico e circadiano.

Microbial Tracking-2
Un membro dell’equipaggio ha raccolto campioni di saliva per l’indagine Microbial Tracking-2, campioni successivamente stivati per la conservazione all’interno di un MELFI. Microbial Tracking-2 intende tracciare, nel corso di una ricerca della durata di un anno, i diversi tipi di microbi presenti sulla ISS attraverso una serie di campionamenti di superfici, atmosfera della ISS e saliva degli astronauti. I campioni raccolti vengono inviati a Terra per le analisi molecolari (DNA ed RNA) per identificare i tipi di microbi e per studiare come la flora microbica si modifica nel tempo.

Food Acceptability
Un membro dell’equipaggio ha compilato oggi un nuovo questionario sulla Food Acceptability. Questa indagine intende determinare l’impatto del consumo ripetuto di cibo sull’accettabilità degli alimenti nell’ambito dell’attuale sistema alimentare, obbligatoriamente limitato, in vigore sulla ISS. I risultati verranno utilizzati per sviluppare nuove strategie per migliorare la varietà e la composizione del cibo a supporto della salute e delle prestazioni degli equipaggi impegnati in missioni di lunga durata.

H-II Transfer Vehicle (HTV)-7 Robotics On-Board Training (OBT)
L’equipaggio ha svolto una sessione di addestramento con il Robotics Onboard Trainer (ROBoT) in preparazione dell’avvicinamento e dell’attracco del cargo della missione HTV-7.

Airlock Minicam Power/Video Cable Remove and Replace (R&R)
Per ripristinare la piena funzionalità della Airlock Minicam, l’equipaggio ha sostituito il cavo di alimentazione elettrica ed il cavo dati sospettati di essere la causa dei malfunzionamenti. Questi cavi collegano la Minicam all’Advanced Video Interface Unit (AVIU).

Fonte: NASA

  Questo articolo è © 2006-2019 dell'Associazione ISAA - Alcuni diritti riservati.

Discutine con noi su ForumAstronautico.it

Sviluppi e aggiornamenti su questa notizia sono disponibili su ForumAstronautico.it

Marco Carrara

Da sempre appassionato di spazio, da piccolo sognavo ad occhi aperti guardando alla televisione le gesta degli astronauti impegnati nelle missioni Apollo, crescendo mi sono dovuto accontentare di una più normale professione come sistemista informatico in una banca radicata nel nord Italia. Scrivo su AstronautiNews dal 2010; è il mio modo per continuare a coltivare la mia passione per lo spazio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.