Apollo 9 – giorno 3 – 5 marzo 1969

Rusty Schweickart e Jim McDivitt all'interno del LM.

Dal nostro inviato a Houston

Dopo la giornata relativamente tranquilla di ieri, oggi gli astronauti McDivitt e Schweickart sono entrati per la prima volta nel modulo lunare Spider.

La giornata non era iniziata nel migliore dei modi per il pilota del LM Rusty Schweickart che, subito dopo colazione è stato vittima di quello che viene definito il “mal di spazio”, con sintomi di nausea e rigetto. Questo però, anche se con un leggero ritardo, non gli ha impedito di indossare la tuta di volo e passare dal modulo di comando a quello lunare attraverso il tunnel di collegamento. Questa azione ha reso Schweickart il primo uomo a passare da un veicolo spaziale ad un altro senza dover uscire all’esterno, come invece hanno recentemente fatto i cosmonauti sovietici Aleksei Yeliseyev ed Yevgeny Khrunov, che dalla Soyuz 5 sono passati alla Soyuz 4.

Dopo aver attivato tutti i sistemi del LM, Schweickart è stato raggiunto dal suo comandante McDivitt ed insieme hanno continuato a preparare Spider per il test di volo autonomo previsto per i prossimi giorni. Dopo aver dispiegato le quattro “zampe” del LM in posizione d’atterraggio, naturalmente non utilizzate in questa missione, i due astronauti sono stati protagonisti di un collegamento televisivo in diretta.

La missione Apollo 9 si è aggiudicata un altro primato quando è stato acceso per 367 secondi il motore di discesa del LM e ne è stata verificata la capacità di controllo della potenza, da parte di McDivitt.

Dopo nove ore passate all’interno del modulo lunare ed un altro attacco di nausea per Schweickart, i due astronauti hanno spento tutti i sistemi e fatto ritorno nel modulo di comando raggiungendo il compagno Scott.

Domani, se le condizioni lo permetteranno, sarà la giornata dell’attività extraveicolare (EVA).

Foto credit: NASA


Segui la discussione su ForumAstronautico.it

https://www.forumastronautico.it/t/26719

Simone Montrasio

Appassionato di astronautica fin da bambino, gli studi ed il lavoro mi hanno tenuto occupato nel settore chimico industriale fino al 2011 quando ho deciso di cambiare completamente vita e dedicarmi alla campagna. Collaboro felicemente con AstronautiNEWS dalla sua fondazione con una pausa sabbatica tra il 2011 ed il 2013.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.