Arianespace ordina la produzione degli ultimi Ariane 5

Il consorzio industriale europeo che gestisce il programma Ariane per conto dell’ESA, ha annunciato questa settimana di aver commissionato al prime contractor Airbus Defence and Space la costruzione degli ultimi 10 Ariane 5 ECA, da consegnare a partire dal 2020 in concomitanza con il debutto del successore Ariane 6.

Con questo ultimo ordine, del valore di oltre 1 miliardo di euro, salgono a 23 gli Ariane 5 in produzione, cui partecipano oltre 600 aziende di 12 paesi europei, di cui 350 rientrano nella categoria di piccole e medie imprese.
Dopo oltre vent’anni la linea di produzione del più potente vettore europeo si avvia quindi verso la chiusura, infatti questi ultimi 10 Ariane 5 verranno affiancati dal nuovo, più versatile ed economico Ariane 6, la cui piena operatività è prevista per il 2023.
Il primo lancio dell’Ariane 5 risale al 1996, mentre il più recente, sesto del 2017 ed 82° successo consecutivo, è avvenuto lo scorso 12 dicembre con la messa in orbita di quattro satelliti della costellazione Galileo.

“Con l’avvio della produzione di questi ultimi lanciatori, Arianespace è orgogliosa di offrire ai propri clienti la performance, l’affidabilità e la puntualità di consegna dell’Ariane 5, garantendo inoltre l’indipendenza europea per l’accesso allo spazio. “
Ha affermato Luce Fabreguettes, Arianespace Executive Vice President, Missions, Operations and Purchasing.
“Unitamente ai nostri partners, questo nuovo contratto ci assicura le migliori condizioni per affrontare la fase operativa di transizione dall’Ariane 5 all’Ariane 6, per il beneficio di tutti i nostri clienti.”

Credit: Airbus Safran Launchers

Ariane 6, credit: Airbus Safran Launchers

La scelta di passare all’Ariane 6, nelle versioni a 2 o 4 boosters, è stata ufficializzata durante la ministeriale del dicembre 2014, per fornire all’Europa un nuovo lanciatore che sia competitivo sul mercato commerciale.
Secondo le stime di Arianespace, una volta entrato regolarmente in produzione, il nuovo vettore sarà del 40% meno caro del predecessore, andando quindi a competere con il Falcon 9 di SpaceX.

Fonte, Arianespace.

Segui la discussione su ForumAstronautico.it

http://www.forumastronautico.it/index.php?topic=27270.0

Simone Montrasio

Appassionato di astronautica fin da bambino, gli studi ed il lavoro mi hanno tenuto occupato nel settore chimico industriale fino al 2011 quando ho deciso di cambiare completamente vita e dedicarmi alla campagna. Collaboro felicemente con AstronautiNEWS dalla sua fondazione con una pausa sabbatica tra il 2011 ed il 2013.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.