Prolungata di tre mesi la missione di Peggy Whitson sulla ISS

L'astronauta americana Peggy Whitson nel modulo Quest - (C) NASA

L’americana Peggy Whitson, già prossima a battere il record di permanenza a bordo della ISS per gli astronauti NASA, ha ottenuto un’estensione della sua missione della durata di tre mesi.

L’ente spaziale americano e l’agenzia spaziale russa Roscosmos hanno siglato un accordo per prolungare la missione di Peggy anche durante Expedition 52. Invece di tornare a Terra a giugno con i suoi compagni di Expedition 51 Oleg Novitsky (Roscosmos) e Thomas Pesquet (ESA), la Whitson si unirà al collega Jack Fischer e al russo Fyodor Yurchikhin, il cui rientro è fissato per il prossimo settembre.

“E’ una grande notizia”, ha dichiarato Peggy Whitson. “Amo stare qui. Vivere e lavorare a bordo della Stazione Spaziale mi sprona ad usare ogni secondo del mio tempo per ottenere il massimo dal mio contributo. Avere la possibilità di darmi da fare per altri tre mesi è la cosa migliore che potessi augurarmi.”

In questo video possiamo alcuni filmati di repertorio sul percorso di preparazione di Peggy per Expedition 52 ed una serie di interviste pre-lancio.

 

L’accordo NASA/Roscosmos è stato possibile grazie al fatto che il sedile di sinistra della capsula Soyuz era rimasto vacante in seguito alla decisione di Roscosmos di ridurre temporaneamente l’equipaggio di parte russa di un elemento. L’estensione concessa a Peggy assicurerà la presenza ininterrotta di sei astronauti a bordo della ISS , asicurando la disponibilità di ore/astronauta da dedicare allo svolgimento degli esperimenti.

“La preparazione e l’esperienza di Peggy fanno di lei una risorsa preziosa a bordo della Stazione” ha affermato Kirk Shireman, Direttore del programma ISS per la NASA. “Estendere la sua permanenza a bordo porterà grandi benefici al nostro programma di ricerca e di sviluppo tecnologico così come ai nostri partner commerciali ed internazionali”.

Peggy Whitson sta vivendo la sua terza permanenza di lungo periodo a bordo della ISS. Partita lo scorso 17 novembre 2016 con ben 377 giorni nello spazio già all’attivo, il prossimo 24 aprile l’astroanuta di Mount Ayr, Iowa, batterà il record di 534 giorni stabilito dal suo collega Jeff Williams. Nel 2008 Peggy è stata la prima donna a comandare la Stazione Spaziale Internazionale, ruolo che tornerà a ricoprire il prossimo 9 aprile per la seconda volta (stabilendo un nuovo record – prima donna a prendere il comando per due volte). Un ulteriore record al suo attivo è quello di essere la donna che ha svolto il maggior numero di attività extraveicolari.

Chiudiamo con un ultimo, classico video: Peggy racconta i dettagli della vita a bordo della ISS ad un gruppo di studenti texani.

Potete seguire le attività di Peggy Whitson sui social media su:

Segui la discussione su ForumAstronautico.it

http://www.forumastronautico.it/index.php?topic=26463.0

Marco Zambianchi

Spacecraft Analyst per la missione Gaia presso ESA/ESOC, è fondatore di ForumAstronautico.it, e co-fondatore di AstronautiCAST. Conferenziere di astronautica al Planetario di Lecco fino al 2012, scrive ora su AstronautiNEWS ed è Presidente dell'associazione ISAA.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.