NASA assegna due astronauti ad Expedition 55 e 56

Gli astronauti Epps e Feustel- (C) NASA

La NASA ha assegnato l’astronauta veterano Andrew Feustel e l’esordiente Jeanette Epps ad una missione a bordo della Stazione Spaziale Internazionale nel 2018.

Feustel partirà nel marzo del 2018 per la sua prima missione di lunga durata, e servirà nel ruolo di ingegnere di volo di Expedition 55 per poi prendere il comando della Stazione con Expedition 56. Epps diventerà la prima astronauta afroamericana a far parte di un equipaggio della ISS quando partirà nel maggio 2018, lavorando con Feustel per Expedition 56 e rimanendo a bordo come membro di Expdition 57.

“Ogni equipaggio della ISS porta un suo contributo, e Drew e Jeanette hanno entrambi molto da offrire. La loro presenza a bordo rappresenta un grande beneficio.”

ha affermato Chris Cassidy, responsabile dell’Ufficio Astronauti della NASA presso il Johnson Space Center di Houston.

Originario di Lake Orion, in Michigan, Feustel è stato selezionato con la classe degli astronauti del 2000, e nel 2009 ha volato a bordo dello Space Shuttle Atlantis per la missione finale di manutenzione al telescopio spaziale Hubble. Ha raggiunto per la prima volta la ISS come membro di STS-134 nel corso della missione finale dello space shuttle Endeavour.

Feustel ha conseguito un diploma di laurea in Scienze della Terra ed un Master in Geofisica dalla Purdue University di West Lafayette, in Indiana. Nel 1995 ha completato il dottorato in Scienze Geologiche con specializzazione in sismologia dalla Queen University di Kingston in Ontario, Canada.

Epps ha ricevuto un diploma di laurea in fisica nel 1992 dal LeMoyne College nella sua città natale di Syracuse. Ha poi completato il Master nel 1994 ed ha conseguito il Dottorato in Ingegneria Aerospaziale nel 2000 dall’università del Maryland.

Mentre studiava per il dottorato, Epps stava lavorando come studente ricercatore alla NASA, pubblicando diversi papers e partecipando a molteplici conferenze riguardo le sue ricerche. Completati gli studi ha lavorato in un laboratorio di ricerca per più di due anni, concorrendo alla registrazione di diversi brevetti prima di essere reclutata dalla CIA. Epps ha trascorso sette anni all’agenzia di intelligence americana prima di essere selezionata come astronauta nella classe del 2009.

Feustel ed Epps si aggiungeranno alla lunga lista di astronauti che hanno abitato a bordo della Stazione Spaziale Internazionale dal novembre del 2000. Con il lavoro di ciascuno di questi 200 e più astronauti la ISS è diventata un laboratorio per lo studio di nuove tecnologie e lo svolgimento di ricerche in condizioni impossibili da raggiungere sulla Terra. La convergenza di scienza, tecnologia e studi sul corpo umano costituiscono per NASA un trampolino di lancio per i suoi futuri programmi di esplorazione nello spazio profondo, incluse spedizioni umane verso Marte.

E’ possibile seguire Jeanette Epps su Twitter a questo account http://www.twitter.com/Astro_Jeanette, mentre Andrew Feustel invierà i suoi contributi su http://twitter.com/space_station e http://www.instagram.com/iss/. Tutti i messaggi degli astronauti NASA sono pubblicati su http://www.twitter.com/NASA_Astronauts.

Fonte: NASA

Segui la discussione su ForumAstronautico.it

http://www.forumastronautico.it/index.php?topic=26153.0

Marco Zambianchi

Spacecraft Analyst per la missione Gaia presso ESA/ESOC, è fondatore di ForumAstronautico.it, e co-fondatore di AstronautiCAST. Conferenziere di astronautica al Planetario di Lecco fino al 2012, scrive ora su AstronautiNEWS ed è Presidente dell'associazione ISAA.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.