NASA: prosegue lo sviluppo del motore RS-25

Test di accensione di RS-25 allo Stennis Space Center (NASA)

E’ terminata la prima batteria di prove di sviluppo dei motori RS-25, destinati allo Space Launch System. Il settimo ed ultimo test di accensione è avvenuto il 27 agosto presso  lo Stennis Space Center di Bay St. Louis (Mississippi), ed ha avuto una durata di 535 secondi. Questo ha portato a più di un milione di secondi il totale combinato di durata delle accensioni a terra ed in volo. L’RS-25, infatti, equipaggiava già gli shuttles, ma per sollevare SLS dovrà operare a più alti livelli di spinta, con una nuovo sistema di gestione delle prestazioni, maggiori pressioni di ingresso del propellente e temperature inferiori; questo spiega la necessità di nuovi test.
Saranno quattro i motori RS-25 in funzione sullo stadio principale di SLS: con la manetta al 109% del loro livello operativo nominale forniranno quasi 9 milioni di Newtons di spinta; a questa si aggiungerà quella fornita dai due boosters a propellente solido per un totale di oltre 37 milioni di Newtons per sollevare le 70 tonnellate della prima versione del nuovo veicolo, che diventeranno 130 nella configurazione per lo spazio profondo.
Durante il prossimo autunno verranno svolte ulteriori prove che riguarderanno uno stadio del razzo con quattro motori operanti simultaneamente proprio come durante un lancio effettivo.

Segui la discussione su ForumAstronautico.it

http://www.forumastronautico.it/index.php?topic=24076.0

Paolo Actis

Paolo collabora con AstronautiNEWS fin dal maggio 2008.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.