Ariane 6 verra’ assemblato in orizzontale

Sono iniziati in Guyana Francese i lavori di allestimento del nuovo complesso di lancio destinato ad accogliere l’Ariane 6. Il futuro vettore europeo potrebbe essere assemblato orizzontalmente, riprendendo una modalità tradizionale per la Russia ma meno diffusa in occidente.
I lavori riguardano il monte di lancio, la trincea antifiamma e tutti gli edifici necessari a supportare il montaggio del razzo a due stadi, più i boosters e i carichi paganti. Non è ancora stato deciso se anche questi ultimi verranno montati con il vettore ancora orizzontale o dopo il suo sollevamento in stazione verticale.
Il cantiere interessa una cava dismessa pochi chilometri a nord del sito esistente, ed offre già bacini d’acqua e zone interrate che faciliteranno i lavori. I costi (circa 15 milioni di euro) saranno a carico dei governi europei e, in parte, di Airbus Safran; Eiffage TP, una azienda francese di ingegneria civile, è il principale appaltatore. Sarà fondamentale completare il grosso delle attività nei prossimi sei mesi, in coincidenza con la stagione secca in Guyana. Eiffage TP ha in programma di impiegare nuove tecniche costruttive di trattamento del suolo con cementi e leganti idraulici, in modo da ridurre al massimo il quantitativo di materiali da importare.
Il debutto di Ariane 6 è al momento previsto nel 2020.

Segui la discussione su ForumAstronautico.it

http://www.forumastronautico.it/index.php?topic=23819.0

Paolo Actis

Paolo collabora con AstronautiNEWS fin dal maggio 2008.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.