Samantha Cristoforetti incontra Mattarella e Renzi

“Capitano Cristoforetti lei è stata seguita con affetto e ammirazione da tutti gli italiani”. Così il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha accolto nelle sale del Quirinale Samantha Cristoforetti durante la prima visita in Italia dell’astronauta Esa dopo il suo rientro dallo spazio. Durante l’incontro il Capo dello Stato ha consegnato al Capitano dell’Aeronautica Militare l’onorificenza di Cavaliere di Gran Croce dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana. La missione Futura alla quale ha preso parte Samantha Cristoforetti rappresenta “un grande successo scientifico, per l’Aeronautica, per l’Agenzia spaziale italiana e per quella europea”, ha detto Mattarella nel corso dell’incontro a cui hanno peso parte anche il presidente dell’Agenzia Spaziale Italiana, Roberto Battiston, il Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica Militare, Gen. S.A.Pasquale Preziosa e il Capo dell’Ufficio di coordinamento del direttorato del volo umano e operazioni dell’Agenzia Spaziale Europea, Elena Grifoni Winters.
image
Durante il colloquio, l’astronauta, tornata coi piedi per terra l’11 giugno scorso, ha condiviso con il presidente alcune considerazioni riguardanti la sua recente esperienza tra le stelle: “la Stazione Spaziale Internazionale è il luogo dove mi sono sentita a mio agio fin da subito, dove ho desiderato arrivare per tanti anni, l’ambiente per il quale sono stata addestrata a lavorare ed è un posto bello. A me piace chiamarlo l’avamposto dell’umanità nello spazio”.

A bordo del laboratorio orbitante internazionale AstroSam è rimasta per ben 200 giorni, più di ogni altra donna prima di lei, svolgendo per conto dell’Asi la missione più lunga di sempre per l’Italia. “Mi sono adattata allo spazio bene e rapidamente – ha spiegato – riadattarsi alla Terra è invece più difficile. Abituarsi alla leggerezza dello spazio è molto facile, riabituarsi alla pesantezza della Terra richiede un po’ più di tempo e di sforzo”.

Dopo la visita al Quirinale, l’astronauta ha pranzato a Palazzo Chigi con il presidente del Consiglio Matteo Renzi. Un’ora e mezzo di colloquio, inframmezzato da un pranzo tipicamente italiano.
image
E’ stato un incontro “molto positivo e dal quale è emerso come anche il nostro premier sia convinto che la nostra prima donna astronauta sia la punta di diamante di un settore cruciale per il nostro Paese” ha commentato all’AdnKronos il presidente dell’Agenzia Spaziale Italiana, Roberto Battiston. Sia “Renzi che il presidente Mattarella si sono detti convinti che lo spazio è un settore cruciale per l’Italia” riferisce il numero uno dell’Asi.

Il nostro premier, inoltre, ha aggiunto Battiston, “si è mostrato molto interessato a tutti i punti salienti della missione di Samantha ed è rimasto impressionato dal valore delle ricadute per il nostro Paese, sia all’interno dell’Italia che all’esterno, delle missioni spaziali”.

Dopo la breve visita di carattere istituzionale di oggi, Samantha tornerà nel nostro Paese ad ottobre per il tradizionale ‘post flight tour’ che si terrà dal 5 al 10 ottobre prossimi.

“Spero di poter continuare a contribuire all’esplorazione spaziale da terra”, ha detto la Cristoforetti, “in qualche modo rendendomi utile e condividendo l’esperienza che ho vissuto. E poi naturalmente conservo la speranza di poter tornare nello spazio”.

Fonte: ASI

Segui la discussione su ForumAstronautico.it

http://www.forumastronautico.it/index.php?topic=23863.0

Alberto Zampieron

Appassionato di spazio da sempre e laureato in ingegneria aerospaziale al Politecnico di Torino, è stato socio fondatore di ISAA. Collabora con Astronautinews sin dalla fondazione e attualmente coordina le attività fra gli articolisti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.