Samantha in collegamento con gli studenti di due continenti

Gli studenti della Scuola Secondaria di I grado di Caprino Bergamasco (BG) durante il contatto con Samantha Cristoforetti. (Immagine di Luca Frigerio)

L’astronauta italiana Samantha Cristoforetti lo scorso Sabato 2 Maggio ha parlato con gli studenti della Sol Plaatje Primary School di Mahikeng, in Sud Africa e con quelli della Scuola Secondaria di I grado di Caprino Bergamasco (BG).

Anche questo evento è stato organizzato nell’ambito del programma educativo internazionale Amateur Radio on International Space Station (ARISS), che in Italia è coordinato dall’AMSAT Italia.

L’occasione è valsa anche a mettere in contatto diretto le due scuole, che nonostante alcune difficoltà di comunicazione via web, hanno ufficializzato nell’occasione il loro gemellaggio.

L’emozione ha raggiunto il massimo, quando alle 16:34 italiane la voce di Samantha Cristoforetti è stata udita dai presenti, forte e chiara, dando inizio quindi alla sequenza di domande e risposte che si sono alternate dal Sud Africa, dall’Italia e dall’orbita.
Ogni scuola è riuscita a porre 5 domande a Samantha, la quale come al solito non si è risparmiata nel fornire risposte interessanti e dettagliate.

Anche in questo caso il collegamento è avvenuto nella modalità “telebridge”, quindi in nessuna delle due scuole è stato necessario montare un apparato radio in quanto il contatto è avvenuto tramite una semplice telefonata alla stazione ARISS di Casale Monferrato gestita da Claudio Ariotti, la quale ha svolto il ruolo di ponte radio fra le due scuole e l’ISS.

Ancora una volta un mezzo di comunicazione relativamente semplice ed alla portata di tutti come la radio, ha dato la possibilità ai nostri ragazzi di raggiungere lo spazio, anche se solo per pochi minuti e di poter parlare direttamente con un astronauta.

Al termine del collegamento si sono potute constatare sia fra gli studenti che fra i docenti e i dirigenti scolastici, l’emozione e la consapevolezza di aver partecipato ad un evento unico e forse irripetibile.

Concludendo, è necessario e doveroso ringraziare ancora una volta l’instancabile lavoro e la passione dei volontari di ARI Erba Ganpietro Ferrario, Alessandro Recanzone e Maurizio Grassini e di Claudio Ariotti con il suo team di Casale Monferrato, un’autentica garanzia per i collegamenti in telebridge. Naturalmente un plauso va anche agli insegnanti ed ai dirigenti scolastici della Scuola di Caprino Bergamasco, che con pazienza e determinazione hanno creduto fortemente in questo progetto.

 

Ecco il filmato integrale dell’evento (di Alessandro Recanzone)

Segui la discussione su ForumAstronautico.it

http://www.forumastronautico.it/index.php?topic=23471.0

Luca Frigerio

Impiegato nel campo delle materie plastiche e da sempre appassionato di spazio. E' iscritto a forumastronautico.it dal Novembre 2005 e da diversi anni sfoga parte della sua passione scrivendo per astronautinews.it. E' consigliere dell'Associazione Italiana per l'Astronautica e lo Spazio (ISAA)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.